CONTRABBANDO DI SIGARETTE, BLOCCATO TRAFFICO DI OLTRE 10MILA PACCHETTI

0

CASERTA – I Finanzieri della Compagnia di Capua sono riusciti ieri ad individuare e pedinare un soggetto di nazionalità marocchina (E.R.A., cl. 1972), già noto per vicende analoghe, che aveva nella sua disponibilità un appartamento nel Comune di Marcianise, adibito a deposito e stoccaggio temporaneo di TLE di contrabbando di provenienza dell’Est Europa. Subito è scattata la perquisizione dell’immobile da parte delle Fiamme Gialle che hanno rinvenuto, ivi stipate, circa 21 casse – per un totale di Kg. 209,740 pari a 10.487 pacchetti – di sigarette di varie marche, tra cui Manchester, Regina, Chesterfield, provenienti dall’Est Europa e prive del marchio dei Monopoli di Stato, che una volta immesse sul mercato avrebbero fruttato introiti per circa 50.000 Euro. Il responsabile è stato tratto in arresto in flagranza di reato per la fattispecie delittuosa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, mentre le sigarette sono state sottoposte a sequestro. Continua, pertanto, incessante l’azione di contrasto ai traffici illeciti da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, per garantire condizioni paritarie e leali di concorrenza tra gli operatori economici, la tutela della salute dei consumatori e recuperare risorse finanziarie alle casse dello Stato.