TEATRO GARIBALDI: QUALITÀ E NOTEVOLE SPESSORE ARTISTICO PER LA STAGIONE 2018/19

0

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Tutto pronto per la stagione 2018/19 del Teatro Garibaldi che propone un cartellone di grandissima qualità e di considerevole spessore artistico in grado di rispondere alla domanda di un pubblico eterogeneo. La giunta comunale, con apposita delibera, ha approvato la nuova rassegna che prevede nove spettacoli, serate replicate per gli appuntamenti più richiesti, diverse novità introdotte ma anche diretto coinvolgimento dei giovani cittadini sammaritani ai quali sarà consentito di entrare a stretto contatto con il mondo del teatro.

La “prima” è prevista per il 16 novembre con l’antemprima nazionale di Gianfranco e Massimiliano Gallo in “Comicissimi fratelli” che per l’occasione, da lunedì 12 a giovedì 15 novembre, svolgeranno prove “aperte” alle quali saranno ospitati gli studenti degli istituti scolastici sammaritani ma anche i numerosissimi attori delle compagnie amatoriali della Città di Santa Maria Capua Vetere. Il programma prosegue poi con Vincenzo Salemme in “Con tutto il cuore” (27 e 28 novembre), con Carlo Buccirosso in “Colpo di scena” (15 e 16 dicembre), con Geppy GleijesesMarisa Laurito e Benedetto Casillo in “Così parlo Bellavista” dal film del romanzo di Luciano De Crescenzo (9 gennaio), con Stefano Accorsi in “Giocando con Orlando” (23 gennaio), con Massimo Ranieri in “Il Gabbiano” (6 febbraio), con Giulio Scarpati e Valeria Solarino in “Misantropo” (20 febbraio), con Biagio Izzo in “I fiori del latte” (15 marzo), con Gino Rivieccio in “Cavalli di ritorno” (30 marzo).

Con il via libera alla nuova stagione, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra ha anche confermato la novità introdotta lo scorso anno circa il tetto massimo di biglietti, fissato in quattro ticket, che potrà essere acquistato da ogni persona in sede di prevendita onde evitare che, per gli spettacoli maggiormente richiesti, possano esaurirsi i biglietti a poche ore dall’apertura dei botteghini.

“Il cartellone della rassegna ufficiale che quest’anno propone rappresentazioni di primissimo livello – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra – il notevole riscontro di pubblico e l’ottima qualità della rassegna Amatoriale, l’apertura del MuTeG (Museo del teatro e del cinema inaugurato nel giugno 2017) ma anche con le numerosissime giornate di apertura durante l’intero anno caratterizzate da convegni, appuntamenti artistici di ogni genere evidenziano come il nostro Teatro Garibaldi sia sempre più cuore pulsante della cultura cittadina”.

Per ulteriori informazioni circa i costi dei biglietti, degli abbonamenti o relativamente al diritto di prelazione seguiranno altre comunicazioni in merito.