‘CASAGIOVE NEL CUORE’: IL NUOVO SIMBOLO…E LA CAMPAGNA ANTI CORSALE. GUARDA LE VIDEO-INTERVISTE

0

di Alessandro Aita

Il Video della Conferenza   –   Immagini di Gianfranco Carozza

CASAGIOVE – Dritti al punto: contro l’amministrazione Corsale. Ad un anno dal loro allontanamento dalla maggioranza, gli appartenenti al gruppo consiliare ‘Casagiove nel cuore’ hanno presentato il loro nuovo simbolo durante la conferenza stampa nella villetta fra via Roma e via Napoli. Un simbolo che viene presentato da Rosa Russo, una dei quattro ‘dissidenti’ dello scorso luglio: “Il cuore, il nostro simbolo, è circondato dal colore arancione, quello della nostra città, e dal tricolore. La nostra voglia di cambiare territorio è ancora immutata”. La stessa Russo, assieme a Danilo D’Angelo, Ferdinando Illiani e Marianna Barattini, si propongono per creare una linea diretta con la cittadinanza casagiovese: “Ci hanno accusato di essere una opposizione immobile – spiega Illiani – ma abbiamo deciso di creare un filo diretto con la cittadinanza offrendo un numero di telefono, 3929352966, e una mail, filodiretto@casagiovenelcuore.it, per poterci contattare per ogni evenienza, a cui vi risponderemo”. Marianna Barattini, ex presidente del consiglio comunale, spinge ancora di più sull’acceleratore, spostando il focus sul primo cittadino Roberto Corsale: “La collaborazione e l’ascolto dei cittadini è il nostro punto cardine. La fascia da sindaco non è fatta solo per sfilare, come recita il nostro slogan dietro il nostro simbolo. Il ruolo del primo cittadino è di enorme responsabilità, bisogna essere al fianco dei cittadini e disposti ad ascoltarli. Noi chiediamo a gran voce, da un anno, una conferenza stampa con la nuova maggioranza consiliare e un confronto pubblico, mai avvenuto fino ad ora. E chiedo anche al presidente del consiglio perché ha ringraziato coloro che hanno presenziato al secondo appello del consiglio comunale e non noi, presenti al primo nel deserto”. Ad essere più critico è Danilo D’Angelo, ex vice sindaco ed ex assessore ai lavori pubblici, iniziando un’invettiva contro il primo cittadino con una lista di punti in cui lo ha accusato di immobilismo amministrativo, di scaricabarile per non assumersi le responsabilità: “La nostra vuole essere una politica fatta di messaggi e contenuti. Corsale ci ha accusato di non portare avanti i progetti comunali, ma non siamo noi dell’opposizione a doverli fare. Non ha mai voluto interagire con noi e con gli altri, abbandonando il cittadino a se stesso. Abbiamo ricevuto solo scuse durante quest’anno. Lancio una provocazione: gli chiedo pubblicamente se è contento di questo primo anno di giunta, e lo chiedo anche a voi spettatori. Se non siete soddisfatti, contattateci, vi garantiremo l’impegno per cambiare Casagiove”. Casagiove nel cuore ha lanciato la sfida all’amministrazione, ci si attende un’estate torrida per l’amministrazione Corsale.

 Le interviste di Giovanna Longobardi a Danilo D’Angelo, Marianna Barattini e Rosa Russo