VIALE EUROPA, RAMI PROTENDONO SUI MARCIAPIEDI: CHI DEVE INTIMARE AI PROPRIETARI DI PULIRE?

SAN PRISCO – Certamente coloro i quali accedono nella nostra città da Via Firenze o da Via Salerno non avranno una buona impressione, perché lungo il marciapiede adiacente alla strada non si può camminare a piedi se non facendo lo slalom. Fermo restando che presso alcune abitazioni giacciono cumuli di rifiuti, come presso un noto Bar della zona, ove trovasi di tutto, lattine, vetro, residui di caffè e tant’altro. Ma i Vigili Urbani la percorrono quella strada? E le contravvenzioni? Non quelle per divieto di sosta ma quelle per un problema di igiene, visto che in tanti, incivili anche, non si preoccupano di deturpare l’ambiente. E poi ci preoccupiamo dei cani che hanno diritto ad entrare negli uffici pubblici ed anche nei bar e ristoranti, muniti di collare e museruola. Ma chi deve controllare questi esercenti e i cittadini? Ma un avviso pubblico quando lo affiggiamo alle mura cittadine, invitando coloro i quali hanno fiori ed alberi che affacciano sulla strada di pulirli, visto che anche giovedì 16 settembre è possibile mettere fuori le proprie abitazioni, sfalci e potature. La carenza di organico al Comando Vigili non permette ai pochi rimasti di poter svolgere un servizio di controllo e vigilanza adeguato, ma il Capo del Personale, nelle persona del Segretario Comunale, deve avviare quanto prima l’assunzione a tempo di almeno tre vigili urbani e di qualche operaio per dare una mano all’unico sopravvissuto di svolgere qualche lavoretto di riparazione nelle villette comunali, tra le quali quella di Viale Trieste ove alcuni muri di contenimento sono frantumati, con il rischio che i bambini possano avere danni fisici. E poi quando parte l’affidamento delle Aree a verde ai privati, visto che il Regolamento è stato approvato? Dedichiamo attenzione agli anziani, visto che i Cinema sono sempre più irraggiungibili, mentre abbiamo un Teatro Comunale che è abbandonato e non si riesce a trovare la soluzione per farlo partire. Quanti soldi spesi da amministrazioni inefficienti con sindaci che si preoccupavano solo di sfilare dietro ai Santi Patroni, mentre oggi da cittadini non partecipano nemmeno alle processioni. Allora il vizietto dell’apparire è un difetto di tanti amministratori che si vogliono mettere in mostra con la fascia tricolore o con quella azzurra, da tifosi del Napoli, non da rappresentanti della provincia. A quando l’inversione di tendenza, dottore Domenico D’angelo? La cittadinanza attende risposte concrete su alcune tematiche come l’occupazione, prevenzione, sicurezza e perché no, anche qualche concorso per rendere più competitivo questo comune che sta diventando la Cenerentola della provincia di Caserta, non per sue dirette responsabilità, ma per la maggioranza che lo sostiene, visto che in giunta ha dei dilettanti non amministratori. Provi a cambiare, altrimenti prenda i debiti e dovuti provvedimenti, anche drastici se necessario, perché il chiacchiericcio di alcuni suoi consiglieri della lista Le Ali è tale che sta dando la possibilità, a reduci e combattenti della vecchia politica di poter ritornare in auge. Abbiamo chiesto ad un ex sindaco, quasi novantenne, un pensiero sull’attuale amministrazione e lui ci ha risposto testualmente: “Una buona parte deve andare a scuola di partito e prendere lezioni su come si amministra in famiglia, mentre qualche altro se cambia residenza noi siamo lieti di accompagnarlo con la banda musicale di Caserta”.

Tacco di Ghino

Comments

  1. carmine ha detto:

    VERGOGNOSO DA PARTE DEI CITTADINI E DELL’ASSESSORE AL RAMO. L’IMMAGINE DELLA città di San Prisco, vista da chi viene da SANTA MARIA CAPUA VETERE è squallida. Ma chi deve tutelare i cittadini di questo ridente , una volta paesello ai piedi dei Colli Tifatini?

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)