LAVORO, BACINO DI CRISI: CGIL, CISL E UIL SOLLECITANO IL MINISTRO DI MAIO

La CGIL,    CISL    e    UIL   di CASERTA sollecitano il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio ad interessarsi della situazione dei lavoratori della provincia casertana, ricordandogli della precedente comunicazione inviatagli a cui non è seguita risposta.

“Egregio Signor Ministro, – scrivono Bernabei,Letizia e Farinari – Con riferimento alla lettera inviataLe in data 09/07/2018, prot. n. 20180705-281, dalle Segreterie regionali e provinciali di CGIL, CISL, UIL Le ribadiamo la necessità di un forte intervento verso la drammatica situazione in cui versano gli ex lavoratori del bacino di crisi di Caserta, una situazione che si trascina da anni e che necessita di un’azione non più dilazionabile in grado di dare risposte ad uno stato di tensione sociale che cresce sempre di più.

Questi lavoratori provengono da aziende ormai chiuse e in un’area per la quale negli scorsi anni sono stati siglati Accordi di programma rimasti inevasi.

Le politiche attive per il lavoro messe in campo in questi anni hanno ormai esaurito le loro potenzialità; al contempo le scelte operate negli ultimi anni hanno privato gran parte di questi lavoratori di ogni forma di sostegno al reddito.

Nonostante l’impegno forte delle Organizzazioni sindacali in direzione di nuove forme di sviluppo e nonostante parziali interventi in questa direzione, il territorio casertano non si dimostra reattivo verso possibilità di crescita e di ricollocazione al lavoro.

Si rende pertanto urgente e non più rinviabile un’azione del Governo verso questo territorio che da un lato rimetta in campo strumenti di sostegno al reddito e dall’altro, insieme alla Regione Campania, operi per la reindustrializzazione dell’area e per il rilancio di attività produttive, ribadendo come Organizzazioni sindacali che la nostra priorità è il lavoro e lo sviluppo del territorio.

Vogliamo pertanto augurarci che il Governo nazionale voglia e sappia essere il luogo di sintesi delle istanze di questo territorio e pertanto ribadiamo la richiesta già pervenutaLe in precedenza di un incontro urgente per trovare una soluzione a questa annosa problematica.

Confidando in un Suo cortese riscontro, Le inviamo cordiali saluti”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)