ARCHIVIO DI STATO… A QUALE GIOCO SI STA GIOCANDO?

di Federico Grimaldi

In merito alla vergognosa vicenda dell’Archivio di Stato di Caserta, in verità, pensavamo di averle viste tutte, ma  purtroppo non è così e seppure sembra impossibile, a vergogna si aggiunge vergogna. Oggi sulla pagina fbookdell Archivio di Stato di Caserta, curata dalla dottoressa Stefania Vespucci, si annuncia che in occasione delle giornate europee del patrimonio si terranno due eventi: uno nella sede di Storia Patria e l’altro nella sede dell’Archivio storico della Reggia. Il post ospita una locandina a cura della Reggia di Caserta in cui si annuncia che saranno esposti documenti d’archivio e lettere di Vanvitelli! Dopo qualche ora dalla pubblicazione, la locandina della Reggia viene rimossa dalla pagina dell’ Archivio di Stato, rimossa a richiesta della Direzione della Reggia! Ad aggravare la situazione, nel tardo pomeriggio del 19 settembre 2018, sul sito istituzionale dell’Archivio di Stato compare il programma ufficiale degli eventi 22 e 23 settembre dove è scritto testualmente “domenica 23 settembre con orario 9-13 , sarà aperta al pubblico la mostra documentaria -Opere pubbliche in Terra di Lavoro nel XIX secolo- in collaborazione con l’Archivio storico della Reggia di Caserta”!. Dunque ricapitoliamo: a fine agosto scorso, il Direttore Generale degli Archivi, Gino Famiglietti, una delle piu altecariche del Mibac, con un provvedimento del 10 agosto, ha avocato a sè la direzione dell’Archivio di Stato di Caserta. La notizia, appresa dal sito dell’Archivio, ometteva che il referente del Direttore è Raffaele Traettino. Dunque: Il Direttore Generale Archivi, nonché Direttore dell’Archivio di Stato di Caserta, tiene una manifestazione in collaborazione con l’Archivio storico della Reggia, cioè una sezione dell’Archivio di Stato, gestita in maniera del tutto illegittima dalla Direzione della Reggia, ossia la massima carica istituzionale in materia di archivi in Italia, anziché definire finalmente la vicenda decennale dell’ Archivio della Reggia, ne sancisce l’illegittimità, anzi ne legittima l’esistenza! A nulla valgono le interrogazioni parlamentari, gli articoli della stampa, le denunce del Comitato, l’illegalità regna su tutto. Caro dottore Gino Famiglietti, lei dimentica che proprio “lei” il 7 aprile 2017 con protocollo 6435/ 7 ha inviato una PEC alla Ca del Direttore della Reggia dottor Mauro Felicori, in cui sosteneva le ragioni della dottoressa Luigia Grillo, da lei esautorata e cioè metteva nero su bianco che la sezione Archivio storico della Reggia è una sezione dell’Archivio di Stato e che era l’istituto culturale, il soggetto istituzionale preposto a gestire i documenti reali? Dimentica che in tal senso la Grillo  nel luglio 2017 diramava un comunicato che metteva “ko”Felicori? Dimentica Famiglietti quanto contenuto nella legge 29 luglio 2014 n. 106?  Dimentica tutte le ispezioni richieste dalla ex direttrice Imma Ascione in tal senso? Carissimo dottor Gino Famiglietti, abbiamo atteso le sue mosse, sperando che fossero quelle giuste, invece lei, prossimo alla pensione, sta solo temporeggiando per continuare ad impedire che l’ Archivio abbia finalmente una sede degna e cioè possa transitare negli spazi della ex Aereonautica. Lei sta continuando a tenerein piedi un sistema di malaffare, in verità, preesistente al suo mandato, ma al quale anche lei, de facto, si è adeguato. In Italia alla vigilia di Ferragosto si mettono in campo diverse operazioni che mirano a “fregare” il prossimo più che a tutelare il cittadino e questo non ci rassicura.

Dottor Famiglietti, perché ha esautorato Luigia Grillo?, sul piano formale era nelle sue facoltà, ma sul piano gestionale cosa ha da rimproverare alla Grillo?   Perché dal 10 agosto, nelle more dell’insediamento del nuovo segretario generale del  ministero, ha proceduto ad avocare a sé la Direzione dell’ Archivio di Caserta? Cosa intende fare per far partire i lavori di adeguamento dei locali assegnati per legge all’Archivio di Stato? Dottor Famiglietti, Caserta è stufa di trame oscure, di sperperi, di prese in giro: dottor Famiglietti a che gioco sta giocando?

 

Comments

  1. luigi ha detto:

    finalmente qualcuno che dice le cose come stanno veramente

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)