OFFICINA TEATRO TORNA ALLE ORIGINI, IL PROGRAMMA 2018/19

a cura di Dalia Coronato

Come un baco da seta pronto alla vita, germogliano gli strati solidi di una programmazione teatrale che torna alle proprie Origini. Officina teatro, lo spazio casertano senza forma, presenta le scelte inedite e selettive della stagione 2018/2019. Arrivati all’undicesima edizione, la produzione di Michele Pagano esprime concetti esperienziali e performativi fino a diventare farfalla in aprile.

Suddiviso in tre sezioni, il cartellone teatrale presenta non solo spettacoli. Gli incontri che verranno, anticipano momenti di confronto e intrattenimento culturale prima e dopo gli spettacoli. Pirandello, Molière, Dostoevskij sono alcuni dei grandi scrittori che vengono riproposti in chiave empirica. La stagione parte il 13 ottobre con Faustbuch della compagnia ligure degli Scarti ed arriva a fine aprile; fra gli spettacoli anche un progetto di Michele Pagano sul sogno, in cui gli spettatori saranno invitati ciascuno in un proprio letto, per “sognare”, risvegliarsi e poi fare colazione tutti assieme.

Sono previste quest’anno alcune sezioni speciali per rafforzare la funzione sociale e multiculturale degli spazi di Officina. In primo luogo la rassegna Vivo, curata da Gennaro Vitrone, che proporrà quattro appuntamenti con la canzone d’autore, con l’esibizione di cantanti e musicisti campani. Un’ora prima di ogni spettacolo il pubblico sarà invitato alle Attese, spazio di performance e d’arte aperto a tutti; dopo lo spettacolo ci sarà invece il Contorno, un piccolo convivio per scambiare sensazioni e idee sui lavori appena visti, intorno a una tavola coi cibi e i vini offerti da alcuni ristoranti della zona (La Vignarella, Vignaré, Setapp, Ristorante Belvedere, Ristorante Leucio); e infine Offlab, uno spazio dedicato agli allievi della scuola di teatro di Officina per avviare da un lato la dimensione professionale dell’esperienza formativa e dall’altro per aprire le porte del teatro a un’idea partecipata di creazione.

«Officina Teatro è uno spazio collettivo – ha aggiunto ancora Pagano – che trova la sua piena realizzazione nello scambio di pensieri, fantasie ed emozioni».

Questo in sintesi il cartellone 2018-2019. Il programma in dettaglio, con schede e foto, su http://www.officinateatro.com/

13| 14 Ottobre: Faustbuch | Produzione Gli Scarti | drammaturgia e regia di Enrico Casale

26|27|28 Ottobre: Il miracolo |Produzione Officinateatro (sezione ‘in replica’) | drammaturgia e regia di Michele Pagano

3|4 Novembre: Crescendo (Growth) | Produzione Pierfrancesco Pisani | di Luke Norris, regia di Silvio Peroni

10|11 Novembre: Le ore dorate | Produzione Officinateatro (sezione ‘in replica’) | drammaturgia e regia di Michele Pagano

23|24|25 Novembre: Happy.new.here. ispirato alla Trilogia di Belgrado | Produzione della compagnia NAPS di Officinateatro con la regia di Vicoquartomazzini | drammaturgia e regia di Gabriele Paolocà

1 | 2 Dicembre: Soste | Produzione Officinateatro (sezione ‘out-off’) | drammaturgia e regia di Michele Pagano

21|22|23|25|26|27|28|29|30 Dicembre – 3|4|5|6 Gennaio Pinocchio rewind | Produzione Officinateatro | drammaturgia e regia di Michele Pagano

19|20 Gennaio: Sabbia | Produzione Officinateatro (sezione ‘in replica’) | drammaturgia e regia di Michele Pagano

26|27 Gennaio: Schianto | Produzione Oyes | drammaturgia e regia di Stefano Cordella

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)