PD: 3-0 PER DE LUCA

di Francesca Nardi

Erano già pronti a partire quelli del Pd, lustri di brillantina…con la valigia di cartone…tutti in fila alla stazione del Shangrillah, politici migratori in attesa del giudizio…il giudizio che avrebbe mandato a casa il governatore Vincenzo De Luca…ma “o’sceriff”  li ha fregati per la terza volta…Una percentuale sia pur minima, di lungimiranza, in fondo allo zainetto, avrebbe dovuto impedire ai baldi “piddini”, di farsi soverchie illusioni e soprattutto smetterla di puntare il dito contro tutto e tutti ed iniziare a dare un’occhiata agli angoli del proprio cortile…Un quarto del tempo che hanno speso e spendono, sporgendosi dai davanzali a predicare sermoni contro il razzismo di Salvini e l’infantilismo di Di Maio, sarebbe stato sufficiente a comprendere che dalla permanenza di De Luca a Santa Lucia, piaccia o non piaccia, dipende in gran parte la possibilità di arginare la perniciosa apoteosi del furore ed il successivo inevitabile, tremendo balbettio di ritorno…NO…i “piddini” sbattono i piedi per terra…fanno i capricci… devono mostrare languide ciglia che sbattono e rane dalla bocca larga che elargiscono sentenze a fallo di borzoi, per rinnegarle subito dopo i primi fischi assordanti…twitter docet… I “piddini” di oggi, sono sempre quelli che alla vigilia delle elezioni regionali si sono piazzati, petto in fuori,  sull’aventino casertano tentando di umiliare De Luca che li avrebbe fregati per la prima volta, con la vittoria…i “piddini” sono sempre quelli che, tentando di farsi perdonare da bravi sudditi belanti,  hanno portato in processione il figlio primogenito del governatore, facendolo eleggere ed affrancandolo da ogni responsabilità successiva, concedendo all’augusto padre la seconda vittoria,  i “piddini” di oggi, sono sempre quelli che giuravano che il governatore sarebbe stato impanato e fritto come una cotoletta, dalla condanna sicura per il processo Crescent, alla quale avevano delegato tutti i conti in sospeso… e sono stati fregati per la terza volta…soprattutto lo è stato chi ha fatto il furbo e, troppo sicuro di sé, ha pubblicamente preso le distanze prima della sentenza ed è rimasto con il cerino romanticamente stretto tra pollice ed indice….così come i vari disegni sulle prossime candidature regionali che, adesso non sono poi… così prossime, vanno a  carte 48 e… sembra quasi di vederli i “piddini” carbonari, stufi dell’amministrazione del capoluogo, impegnati nelle trame trasversali, “scioliare” lungo la “scesa”….tentando disperatamente un appiglio che potrebbe essere l’Europa ma…ahiahiahi…forse l’Europa è davvero troppo lontana…Un minimo di sapienza politica da parte del Pd, avrebbe riportato Salvini nell’alveo….Quesiti seri e non critiche semi-isteriche da cognato dispettoso, lo avrebbero costretto a replicare in maniera seria e “politica”  e non avrebbero legittimato la sua maniera di rispondere ed agire come se stesse giocando alla morra cinese. Macché…se soltanto ci si fermasse a considerare che le plateali sortite facebookiane sul fatale ritorno del fascismo…sull’ora buia che avanza, vaticinando sfracelli, sono esattamente quello che Salvini si aspetta dall’avversario e che gli consente di replicare nella maniera più umiliante…ridicolizzandolo. Un esempio?, l’arresto del sindaco di Riace rappresenta un’assurdità, sotto tutti i punti di vista ma, quanto scommettiamo che l’alzata di scudi del Pd sarà così “politica e strategica” da far segnare quattro punti in più a Salvini?, per la cronaca…il ministro ha già cominciato a ridicolizzare… Se le signore ed i signori del Pd trovano gratificante incrociare il ferro con questo tipo di sfida… allora…abbiamo davvero scherzato! Hasta la suerte!

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)