VAIRANO PATENORA CELEBRA L’UNITÀ D’ITALIA E L’INCONTRO TRA GARIBALDI E IL RE VITTORIO EMANUELE

IL SINDACO CANTELMO: EVENTO PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI ALLA TUTELA DELL’UNITÀ E DELL’IDENTITÀ NAZIONALE, MA ANCHE VETRINA PER LE NOSTRE PRODUZIONI TIPICHE

VAIRANO PATENORA (CE) – Vairano Patenora celebra il 26 ottobre 1860, data dello storico incontro di Taverna Catena tra Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi, una stretta di mano che rappresenta il simbolo dell’Unità d’Italia. Da circa cinquant’anni l’intera comunità di Vairano e le amministrazioni comunali che si sono succedute hanno lavorato per l’affermazione di un valore storico-politico di straordinaria valenza. Orami da sette anni le storiche celebrazioni sono diventate il Festival dell’Unità d’Italia, con il coinvolgimento delle istituzioni e delle associazioni, rilanciando il ruolo e la partecipazione delle strutture scolastiche e delle attività produttive locali.
Dal 25 al 27 ottobre prossimi si terrà l’evento promosso dal Comune di Vairano Patenora cofinanziato dal POC Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, Politiche per il turismo e cultura, sotto la direzione artistica di Dante Stefano Del Vecchio.
«Anche quest’anno – dichiara Bartolomeo Cantelmo, sindaco di Vairano Patenora – celebreremo lo storico incontro di Taverna Catena, immobile sottoposto dalla legge a vincolo paesaggistico, ex caserma e stazione di posta, alla presenza delle autorità civili, politiche e militari, come simbolo del valore della difesa della Patria nata il 26 ottobre 1860. A Vairano, insieme alla Brigata Garibaldi, sarà presente una rappresentanza di tutte le forze armate e delle forze dell’ordine. Questo evento ci dà la possibilità di fare sistema a partire dalla scuola, con il coinvolgimento dell’Istituto Professionale Alberghiero, industriale, Odontotecnico, Moda e Aeronautico “Guglielmo Marconi”, del Liceo Scientifico, Economico Sociale e Musicale “Leonardo Da Vinci” e istituto Comprensivo “Garibaldi Montalcini”. Centinaia gli studenti che parteciperanno all’iniziativa e che potranno vivere un’importante occasione di sensibilizzazione e di promozione culturale. L’evento, inoltre, offre l’opportunità di presentare e far conoscere i nostri prodotti tipici locali d’eccellenza, provando a valorizzare le produzioni delle aziende agricole del territorio».
Si inizia giovedì, 25 ottobre, alle ore 9.30 con l’Apertura ufficiale del Festival dell’Unità d’Italiaed il saluto delle Istituzioni. A seguire, con inizio alle ore 9.45, la Marcialonga per l’Unità d’Italia con gli studenti Istituto Professionale “Guglielmo Marconi”, del Liceo “Leonardo Da Vinci” di Vairano Scalo. La partenza è prevista dalla villa comunale “I Mille”. Alle ore 11,30 il saluto delle istituzioni e la consegna dei riconoscimenti e, alle ore 17.30, presso la Chiesa di SS. Cosma e Damiano, il Concerto dell’Orchestra del Liceo Musicale “Leonardo Da Vinci” di Vairano Scalo e dell’Istituto comprensivo “Garibaldi Montalcini”, con la partecipazione della Maestra Organista Maria Teresa Roncone e il Coro Laudate Dominum di Vairano Marzanello.
Ricco anche il programma della seconda giornata del Festival dell’Unità d’Italia. Alle ore 9.30 di venerdì, 26 ottobre, si svolgerà la Cerimonia per il 158° anniversario dell’incontro tra il Generale Giuseppe Garibaldi e il Re d’Italia Vittorio Emanuele II. Si terrà il Corteo e la sfilata aperta dalla Fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”, con la partecipazione delle Forze Armate dell’Esercito e Aeronautica, Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Guardie della Polizia Penitenziaria. Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Comuni e Gonfaloni delle Istituzioni, Provincia di Caserta, Regione Campania. Il corteo si svolgerà presso Taverna Catena. Alle ore 10.30 il saluto dal palco delle autorità e la Deposizione della corona d’alloro presso il Monumento Nazionale di Taverna Catena, scenario dello storico incontro tra Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele II. Partecipano il Sindaco di Vairano Patenora, Bartolomeo Cantelmo, Giuseppe Garibaldi, nipote dell’eroe dei due mondi, il giornalista Sergio Rizzo, Vice Direttore del quotidiano “La Repubblica”, Franco Tamassa, direttore dell’Istituto Internazionale di Studi “Giuseppe Garibaldi”.
Alle ore 13.00, presso l’Istituto Alberghiero “Marconi” presentazione e degustazione dei prodotti gastronomici dell’alto casertano. Alle ore 18.00 presso l’Auditorium di Vairano Scalo si svolgerà il Premio Letterario a cura dell’associazione ”I Lupi del Vairo”. A seguire concerto di musiche risorgimentali.
La terza ed ultima giornata di Festival, quella di sabato 27 ottobre, si apre alle ore 9.30 conl’incontro dal titolo “Agricoltura Hi Tech: dimostrazione delle moderne macchine in agricoltura ad alto contenuto innovativo”. Ci sarà la consegna di riconoscimenti professionali ed imprenditoriali. L’incontro si svolge in località “Cinquevie” di Vairano Patenora. Alle ore 13.30 esposizione, presentazione e degustazione dei prodotti enogastronomici di Vairano: Lupino Gigante presidio Slow Food, Salsiccia di Vairano, Papaccelle piccanti, Mozzarella di bufala campana, mele annurche. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Coldiretti Vairano. Alle ore 20.30, presso Taverna Catena, il concerto della Band “Rinominati”, con la partecipazione di Marco Morandi. Per informazioni è possibile visitare il sito www.festivalunitaditalia.it , inviare una email all’indirizzo info@festivalunitaditalia.it, visitare i canali social dell’evento (Facebook, Twitter, Instagram, Youtube) o contattare il 347.9904955.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)