OSPEDALE, CORRIDOI ASCIUTTI E PULITI…SI VOLA…

(f.n.) – Dobbiamo ammettere che qualcosa si muove…lentamente o forse soltanto discretamente e quindi non ne abbiamo contezza piena, ma… almeno, nel corridoio del reparto di Malattie Infettive dell’Aorn, lungo il quale, dopo quattro gocce di pioggia, più che camminare si guadava, oggi siamo all’asciutto, nonostante all’esterno diluvi…Per onestà intellettuale, dobbiamo riconoscere che ci eravamo organizzati per un blitz di conferma sui trascorsi allagamenti e galleggiamenti di fetenzia varia, ma siamo rimasti gradevolmente “male” …Alla nostra telecamera il corridoio incriminato si è presentato asciutto e pulito…per un attimo abbiamo pensato di essere stati trasportati da un angelo pietoso, nel Canton Hospital di Zurigo. Cessato infine l’eterno gocciolare dai tubi che, per giorni e giorni, dopo il maltempo creava una specie di pantano, offrendo al visitatore occasionale, che ammirava in aggiunta al delizioso resto, ben più di una ragione per ritenere di trovarsi in un acquitrino sanitario, più che in un Ospedale. I tubi sono stati riparati e adesso dovrebbero riverniciare anche le pareti ammuffite da anni ed anni di trascuratezza ed campo libero all’umidità. E poiché abbiamo deciso di mantenere l’impegno di raccontare la verità, allo stesso modo in cui denunciamo e continueremo a farlo, le varie “schifezze”, dobbiamo evidenziare le scelte e le azioni intelligenti…  Dobbiamo ammettere, dopo avere opportunamente verificato, che l’abbattimento degli alberi all’esterno dell’Ospedale è stato provvidenziale. In un primo momento avevamo pensato che a decisione di tagliare gli alberi, derivasse da una di quelle scelte cervellotiche, di cui la direzione strategica dell’Aorn, sovente offre lettura. Abbiamo invece appreso da un esperto del settore, che molti alberi tra i quali, quelli appunto dell’Ospedale, erano malati, all’interno dei tronchi vi erano colonie di larve che li avevano resi cavi, fragili e quindi, essendo di alto fusto, costituivano un rischio.

A fronte delle tragedie causate dal maltempo, che sta devastando gran parte dei nostri territori, oltre a provocare disgrazie inammissibili come quella verificatasi a Fuorigrotta nei giorni scorsi, quando la caduta di un albero ha provocato la morte di un giovane casertano, dobbiamo dire che l’azione preventiva posta in essere dai responsabili del settore, è stata quanto mai lodevole…Anzi…ancora più lodevole se si pensa che al sindaco di Caserta non passa neppure per l’anticamera del cervello, che gli alberi mezzo rinsecchiti, malati, attaccati dai parassiti e privi di manutenzione che “adornano” i marciapiedi in diverse zone della città, potrebbero sradicarsi o spezzarsi, come peraltro è successo e provocare disgrazie…Tener fede agli impegni con la verità è doveroso anche se molto noioso…forse perché il corridoio pulito e asciutto all’interno di un Ospedale nel nostro immaginario non dovrebbe essere osservato ed ammirato come una conquista. Hasta la vista!

 

 

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)