SMCV, 2,3 MILIONI PER SCUOLA ‘PRINCIPE DI PIEMONTE’

0

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il Comune di Santa Maria Capua Vetere ha ricevuto la prima tranche pari a 460mila nell’ambito dei finanziamenti destinati ai lavori di recupero strutturale e funzionale dell’edificio scolastico Principe di Piemonte che prevedono un importo complessivo pari a 2,3 milioni di euro. Nei giorni scorsi si sono infatti intensificati i contatti tra l’Ufficio Tecnico e la ditta aggiudicataria finalizzati ad avviare il percorso per l’inizio dei lavori. L’iter, come annunciato già nel periodo estivo, procede spedito sulla base di una schema che, ammesso a finanziamento dalla Regione Campania, è stato redatto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra in virtù di una proficua sinergia tra le componenti tecniche comunali e quelle politiche che ha consentito di recuperare un progetto che il nostro Comune, nel 2015, aveva perso. Rispetto al rinnovato progetto si è inoltre resa necessaria, su volontà dell’attuale Dirigente dell’Ufficio Tecnico, la revoca degli incarichi affidati, prima del 2015, ai professionisti che avrebbero dovuto dirigere e coordinare i lavori perché questi stessi incarichi furono affidati in maniera diretta e non attraverso gara pubblica. “Prosegue senza interruzioni – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Leone – l’attività di programmazione e pianificazione che, nel caso specifico della Principe di Piemonte, ha come obiettivo prioritario la restituzione alla città di un plesso scolastico di straordinaria importanza storica e per i cui lavori vi era stato un definanziamento per il mancato inizio degli stessi  nell’anno 2015”.