OSPEDALE, RITORNI BIBLICI, DELIBERE AD HOC & SPOT GASTRONOMICI

(f.n.) – Il dado è tratto…il ritorno del figliuol prodigo è previsto per le prossime ore…sarà dunque un lieto Natale, quello che si profila all’orizzonte e la direzione strategica ha già ordinato il vitello più grasso, per festeggiare degnamente, alla faccia degli animalisti, il ripensamento del dottor Mario Massimo Mensorio che ha rinunciato all’incarico di direttore sanitario del Presidio Ospedaliero San Leonardo di Castellammare…Ma certo…cosa volete che sia la direzione sanitaria in un Ospedale “critico” come il San Leonardo, vessato da feroci polemiche interne ed inchieste, la cui efficienza, è stata, addirittura, messa in discussione dal sindaco di Castellammare che, a differenza di altri colleghi, si  è ricorda di essere la massima autorità sanitaria del Comune che rappresenta…quindi…sarebbero stati soltanto problemi e grattacapi per il medico rampante…Magari qualche altro giovane, chissà… uno di quelli che ha sudato come un forsennato, che ha “gettato” il sangue per ripagare la famiglia dei sacrifici fatti per mantenerlo agli studi,  avrebbe potuto raccogliere il guanto della sfida e misurarsi sul campo…dimostrare il suo valore di combattente e soprattutto tacitare chi, come noi, è qui a fare le pulci ai privilegiati, soprattutto quando si passa il segno ed il limite della raccomandazione ma…dobbiamo convenire che è difficile decidere di rinunciare al “cocco munnato e bbuon” e lanciarsi nella mischia…soprattutto quando un manager ha lasciato chiaramente intendere che la direzione sanitaria è imballata  e se lui torna… altro che vitello grasso…ci sarà un bel concorso su misura… bello grasso e sontuoso…cosa fatta capo ha….Ed eccola lì la delibera 1004 di oggi, con cui si bandisce il concorso per l’incarico quinquennale di direttore di Uoc di Organizzazione e Programmazione dei Servizi Ospedalieri e Sanitari… Sarà difficile sostenere che diciamo falsità poiché si dovrebbe essere conseguenziali alle alzate di scudi “avvacanti” ed ingessare a vita il dottor Mensorio nell’articolo 18 …Ma non vi vergognate neanche una ‘ntecchia?…Ma davvero pensate che sia tutto lecito, tutto normale, tutto accettabile, tutto consentito?,…ma davvero pensate che questa “pacchia” continui in eterno…che vi vedrà andare in pensione ben pasciuti e soddisfatti e senza una chiazza di unto che insudici la vostra immacolata bavetta?… In questo variegato sistema ospedaliero e soprattutto con questa direzione che, sulla scorta e l’esempio dell’ex direttore della Reggia, ora si diletta negli spot gastronomici ed invece di darsi una salutare mossa, a fronte delle tragedie che accadono davanti ai suoi occhi,  ha il tempo di reclamizzare ristoranti e pizzerie, c’è davvero da aspettarsi di tutto…E per quanto riguarda le altre sponsorizzazione in favore di se stesso, è appena il caso di ricordare al manager dell’Aorn di Caserta che sarebbe il caso di contenersi, poiché alcune eccellenze di cui si vanta,  come se fossero merito suo  e ci riferiamo alla Neurochirurgia e all’Ortopedia…dipendono esclusivamente dalle scelte effettuate durante il commissariamento…quando lui era di là da venire e quando i disegni del cerchio magico stavano delineando la possibilità che venisse a dirigere l’Aorn, giusto per completare il quadretto del prima, Mario De Biasio…quindi non confondiamo le acque…A pensarci vengono i brividi…certo… potevamo addirittura andare peggio…anche se è davvero impossibile crederci…Hasta el peligro escapò!

Comments

  1. giuseppina ha detto:

    Dottore Mensorio tutto dovevi fare, tranne venire qua’.
    Noi qua’ ci stiamo guadagnando la minestra.
    Mensorio: me la voglio guadagnare pure io la minestra…..

  2. Antonella ha detto:

    Cara dottoressa il problema non è il rientro del dott mensorio ma le incapacità provate e documentate della direttrice sanitaria. Secondo lei cosa deve fare il dott ferrante se gli hanno affibbiato una sanitaria incompetente incapace presuntuosa ed isterica? Ci ha mai avuto a che fare? Mensorio oltre ad avere le competenze è un santo che la sopporta. Al posto della direttrice ci dovrebbe stare mensorio perché tanto lo sappiamo tutti nella palazzina che il lavoro lo fa mensorio e che lei firma solo e solo quando le va di farlo altrimenti urla come una pazza. Il dottore ferrante unica cosa dovrebbe fare ed è mandarla a casa perché così ci salviamo tutti

    1. Francesca Nardi ha detto:

      Grazie. Come ho spiegato…il problema non e’ il dottor Mensorio… Ma bensì il sistema consolidato… Quel sistema che porta automaticamente ad ignorare le regole ed anche il buon gusto e qualche volta la decenza, a tollerare gli incapaci ed a porre rimedio con meccanismi primitivi che non tengono conto dei diritti del resto del mondo. Il dottor Mensorio in virtù del suo cognome salta tutte le porte e cosi facendo chiunque potrà mettere in discussione la sua competenza. Oppure facciamo finta di non capire quello che scrivo? Il dottor Mensorio per cio che mi rifarà potrebbe essere addirittura un genio ma finché non marcia da solo non se ne accorgerà nessuno. Se la signora della direzione sanitaria non e’all’altezza si seguono I canali giusti per trasferirla… Ma non può essere la scusa per un’altra cialtroneria come un concorso su misura. Dovrebbe essere Mensorio a prendere le distanze dal sistema ma comprendo che e’difficile… Dovrebbe sporcarsi le zampette… Come dicono i francesi… Posare per terra la petite patte chaude… Grazie sempre per la cortese attenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)