NAPOLI: MOVIDA E TAXI AL CENTRO DEI CONTROLLI NEL FINE SETTIMANA

0
6

NAPOLI – Gli Agenti dell’Unita’ Operativa Chiaia della Polizia Municipale di Napoli hanno effettuato durante il fine settimana controlli nei luoghi interessati dalla Movida che risultano particolarmente interessati da un notevole afflusso di persone anche in considerazione dell’approssimarsi delle festività natalizie.
Nella zona dei Baretti di Chiaia si è proceduto alle verifiche riguardanti il rispetto della normativa sulle emissioni sonore e si è provveduto a sanzionate un locale in via Bisignano ed un altro in via Ferrigni per mancanza di nulla osta per l’impatto acustico ed uno in Vico Belledonne per mancato rispetto delle prescrizioni previste nell’impatto acustico, in quanto diffondeva musica udibile all’esterno con le porte del locale aperte. In via Ferrigni un locale è stato anche oggetto di controlli edilizi in quanto aveva appena ultimato dei lavori di ristrutturazione e si è proceduto al sequestro penale del soppalco che sovrasta il piano terra per il quale, oltre ad essere palese l’assenza dei requisiti minimi di altezza, il gestore del locale non è stato in grado di fornire i titoli autorizzativi ed è stato denunciato per abuso edilizio si sensi dell’art 44 Dpr 380/2001.
Tra l’altro dalla verifica dell’autorizzazione alla somministrazione è emerso che tale zona soppalcata non è compresa nei luoghi per somministrare mentre all’atto del controllo si è riscontrata la presenza di avventori seduti a consumare. Pertanto il gestore è stato multato con un importo di 5000 euro per somministrazione in luoghi diversi. In tali strade si sono elevati 65 verbali per la sosta in ZTL soprattutto a carico di motocicli. Tali controlli sono proseguiti in un bar -ristorante in via Filangieri che anch’esso è risultato sprovvisto per l’autorizzazione di impatto acustico ed è stato sanzionato con una multa di 1000 euro. In piazza Sannazaro un ristorante è stato multato per mancanza di impatto acustico e per insegna pubblicitaria abusiva. In via Santa Lucia un ristorante è stato sanzionato per difformità perché a protezione dell’occupazione di suolo esterna aveva posto dei teli verticali in pvc. Inoltre nella suddetta strada come in via Chiatamone sono stati elevati 236 verbali per la sosta e 3 a carico di parcheggiatori abusivi.Inoltre in via Santa Lucia due sale scommesse sono state sanzionate per mancato
rispetto dell’orario di chiusura ed una anche per assenza del titolare.
In piazzetta Rodinò si è provveduto a sanzionate due locali per difformità rispetto alle prescrizioni previste nel l’autorizzazione all’ occupazione di suolo. Anche i controlli in materia ambientale hanno riguardato questa zona e tre locali sono stati verbalizzati in piazzetta Rodinò per il mancato rispetto della differenziata nonché perché lasciavano i contenitori all’esterno in orari e giorni non consentiti. Per lo stesso motivo è stato sanzionato anche un locale in via Bisignano ed un ristorante in via Cappella Vecchia con un importo di 500 euro ognuno.
Inoltre in via Cesario Console e Nazario Sauro sono stati effettuati tre sequestri amministrativi di 263 pezzi di giocattoli a carico di venditori ambulanti abusivi.
Il Nucleo Mobilità Turistica ha concentrato le sue attività nei punti di arrivo in città dei turisti ovvero Stazione Centrale ed Aeroporto sottoponendo a controllo 79 taxi di cui 5 tassisti sono stati verbalizzati per omesso rilascio della ricevuta per tariffa predeterminata agli utenti.
Durante i controlli in piazza Garibaldi un parcheggiatore è stato verbalizzato ai sensi dell’art7c15 bis oggetto di recente riforma al quale è stato anche notificato l’ordine di allontanamento.
All’aeroporto un noleggiatore abusivo è stato verbalizzato per aver trasportato un passeggero da Fuorigrotta per il corrispettivo di 20 euro. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Un tassista è stato sorpreso a lavorare fuori turno e quindi si è provveduto anche al ritiro della licenza. Inoltre sono stati sottoposti a controllo 6 autobus nella zona di Trieste e Trento.