OSPEDALE: COORDINAMENTI, I SINDACATI PREPARANO IL GOLPE…

0
5

(f.n.) – Eccoli lì…”core a core”…il gatto e la volpe… in cerca del Pinocchio di turno…perché un Pinocchio di turno c’è sempre, sia esso una sola persona o sia una folla, il concetto di Pinocchio è sempre quello…quello della buona fede…In vista del concorso per gli incarichi di coordinamento del comparto, dell’Aorn di Caserta, succulente postazioni di potere…i sindacati aguzzano l’ingegno…si tratta infatti di mantenere le posizioni o di acquisirne altre…In tempi normali e di vacche magre si scannano  fino all’osso,  ma quando si tratta di salvaguardare i privilegi non disdegnano di andare a colazione insieme nel retrobottega o di incontrare i delegati nei parcheggi e concordare le strategie …Ed anche questa volta  i due sindacati maggiori avrebbero stretto un accordo di ferro…quello di far annullare il concorso per gli incarichi di coordinamento, nel caso che il manager non fosse disponibile a trattare…il che potrebbe significare ad esempio, far passare per buoni tutti i master online dell’ultim’ora e cosucce del genere… Tramontati i bei tempi passati con relativi accordi sindacato–direzione, il titolo del film in programmazione è sempre lo stesso: “Riusciranno i nostri amici a stringere l’accordo con la direzione generale e mantenere le promesse distribuite ai propri iscritti?”, che tradotto in termini accessibili a tutti significa: “la direzione fa carte o no?” Ed anche noi ci chiediamo se l’attuale direzione si presterà agli accordi di bottega o procederà diritta per la strada maestra… senza guardare in faccia nessuno…premiando, capacità, meriti e titoli reali.  E’appena il caso, a questo punto, di offrire una chiave di lettura al manager, che dovrà decidere in merito alla linea da seguire…Durante il periodo di commissariamento dell’Aorn, fu trasmesso ai capidipartimento, il protocollo anticorruzione, che prevedeva la rotazione degli incarichi direttivi e di responsabilità e tra questi, erano naturalmente compresi gli incarichi di coordinamento. Fuoco e fiamme …tuoni e fulmini…Dopo le riunioni sindacali-farsa…tutto rimase, ovviamente, esattamente come prima…infatti…se si fosse spostata anche soltanto una virgola, quelle brave persone, timorate di Dio,  avrebbero fatto in modo di bloccare l’Ospedale….la cosa è molto più facile di quanto si pensi…creare un ingorgo è un gioco da ragazzi così come sbloccarlo…è una questione di gestione  del potere di tipo coreano…Ed i commissari pensarono bene di non smuovere troppo le acque… Torniamo ai coordinamenti… l’incarico di coordinatore è sicuramente un privilegio poiché, non soltanto arreca un beneficio economico, ma consente di fare il buono e cattivo tempo all’interno del comparto…i coordinatori sono vere e proprie teste di ponte dei sindacati ed a cominciare dalla gestione dell’inserimento dati, scusate se è poco,  fanno il buono ed il cattivo tempo, compreso un po’ di esercizio di insana prepotenza che qualcuno sussurrando definisce “persecuzione” nei confronti di chi non si allinea…Insomma… la storia è sempre la stessa….a qualsiasi livello …leggermente avariata…Hasta el poder averiado!