LA SCUOLA DI DRAGONI RESTA ANNESSA AD ALVIGNANO

0
6

DRAGONI (Caserta) – Nella giornata di ieri la Regione Campania  ha deciso di far rimanere la scuola di Dragoni annessa all’Istituto comprensivo di Alvignano. Infatti precedentemente l’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Campania, guidato dall’Assessore Lucia Fortini, stava valutando l’ipotesi di annettere l’istituto di Dragoni a quello di Alife.

La decisione assunta ieri dall’Assessore Fortini non è altro che un’azione logica che risponde naturalmente al principio della contiguità territoriale degli istituti, suggerita anche dai rappresentanti locali e dall’europarlamentare  Andrea Cozzolino, con l’amico Luca Romano.

Non a caso infatti il 20 dicembre scorso, alle ore 18:00, c’è stato un incontro tra l’europarlamentare Cozzolino, i consiglieri comunali, Antonella D’Aloia di Dragoni e Maria del Santo di Alvignano, e una delegazione dei genitori degli alunni della scuola, avvenuto nello studio del Dott. Giuseppe Micco, marito del consigliere Dott.ssa D’Aloia, dal quale è scaturito poi l’invito all’Assessore Regionale.

La Dott.ssa Fortini, comprese le motivazioni espresse, e consapevole del diritto di contiguità tra gli istituti di Dragoni e di Alvignano, ha deciso di rispettare la precedente disposizione

“Non si tratta di una vittoria politica di nessuno – ha spiegato Luca Romano – come qualcuno vuol far credere, ma si è trattato di un’azione mossa e dettata dalla logica e dal rispetto del principio di contiguità territoriale. Abbiamo fatto notare alla Regione l’errore in cui stavano incappando, dovuto forse ad una poca conoscenza del territorio. Ci auguriamo per il nostro territorio di vincere battaglie ben più impegnative ed importanti”.