LIBERA RAPPRESENTANZA, FOTI: ‘2019 ANNO DI RINASCITA’

0

ROMA – “Amore, passione e resilienza principi fondanti di Libera Rappresentanza”. A parlare è il presidente dell’associazione culturale, Girolamo Foti, il quale confida molto nell’anno che è da poche ore cominciato. Una fase storica che potrebbe avere un significato importante per la realtà nata appena quattro anni e pochi giorni fa (31 dicembre 2014). “Dobbiamo amare la nostra vita, la nostra famiglia, il nostro lavoro. Amiamo tutto ciò che ci circonda, ponendo alla base del nostro operato passione e resilienza, quella componente fondamentale che ci porta a perseverare fino al raggiungimento di un obiettivo. Questo deve essere lo spirito fondante degli attivisti o degli associati di Libera Rappresentanza. Mi rivolgo ai giovani volontari che sognano una sicurezza, un lavoro nelle forze armate. Mi rivolgo a tutti i coloro i quali, dopo anni di onorato lavoro, non si sentono appagati; a quelli che hanno sofferto ingiustizie, alle vittime del dovere – specifica il presidente -. Per ognuno di loro stiamo lavorando affinché Libera Rappresentanza diventi un sindacato militare. Il 2019, ve lo prometto, sarà l’anno della rinascita dei nostri diritti, del riscatto professionale del nostro lavoro.  Ci sarà una parola chiave: competenza. Un requisito necessario per la risoluzione dei problemi. Noi di Libera Rappresentanza siamo pronti. Insieme usciremo dalla palude – conclude –, insieme scriveremo una nuova pagina di storia tenendo a cuore tre parole: amore, passione e resilienza”.