OSPEDALE, DELIBERA 8…SIAMO SU “SCHERZI A PARTE?”

2

(f.n.) – Caro direttore generale, lasci immediatamente tutto quello che sta facendo e vada a rileggere la delibera 8 del 3 gennaio u.s. regolarmente firmata da lei e fissi la sua attenzione su Premesso che…  scoprirà che una povera disgraziata che malauguratamente in un giorno qualsiasi di un anno qualunque, ha pensato di ricoverarsi all’Aorn…in questo preciso momento avrebbe un sacco di motivi per sganasciarsi dalle risate…Legga: una paziente che si era ricoverata il 22 dicembre 2005 è stata operata 13 anni dopo… il 23 dicembre 2018…è stata quindi dimessa dopo 24 ore, cioè il 24 dicembre 2018, vigilia di Natale,  ma “tre anni prima” e cioè il 25 dicembre 2015, giorno di Natale, veniva riportata in Pronto Soccorso e sottoposta ad un altro intervento chirurgico il 26 dicembre 2005, cioè “dieci anni prima”. In seguito a questo secondo intervento, la paziente veniva trasferita all’Aorn Cardarelli, in data 9 gennaio 2006, cioè “un anno dopo” rispetto al secondo intervento chirurgico…Al Cardarelli veniva sottoposta ad un altro intervento chirurgico in data 16 gennaio 2006.  Caro direttore generale ma… cosa le fanno firmare i suoi collaboratori????, ma si rende conto che nell’Ufficio legale, ben cinque avvocati o presunti tali e quattro impiegati di cui due interinali, uno dei due, peraltro assunto, forse per carenza di organico o di qualche altra cosa, dalla intemerata commissione straordinaria, hanno appena organizzato la Sagra del Numero Sparso a spese del contribuente?, passi che firmi, senza degnarsi di lanciare il languido sguardo su ciò che firma, la direttrice sanitaria, ma quell’illustre giurista che siede alla sua destra e che si fregia di una laurea conseguita alla prestigiosa università Partenope?…dica…caro Direttore generale, ma oltre a controllare l’imbalsamazione delle lucciole, il caro Gubitosa cosa controlla?, il commercio internazionale delle infezioni con il beneplacito della direttrice?, non sarebbe stato meglio che si fosse laureato alla Pegaso, così avrebbe potuto mettere le ali al Diritto  e nessuno si sarebbe meravigliato di vederlo scomparire all’orizzonte?…il Diritto intendiamo…La delibera 8 del 3 gennaio u.s., relativa ad un argomento delicato come la vertenza di una paziente, nella sua stesura iniziale, inaugura un 2019 all’altezza delle peggiori previsioni…non sappiamo se l’accozzaglia di date sparse e numeri altrettanto sparsi e confusi, la confusione delle date degli interventi subiti dalla paziente e dei ricoveri e dei trasferimenti, sia dovuta a mera incapacità, sciattezza, ignoranza grassa, indifferenza, strafottenza o…….peggio…che sia la posa in opera di una strategia organizzata a tavolino per fregare lei caro direttore generale….La persona che all’esterno sta facendo una figura di latta, infatti  è lei,  nessuno dei nove soldatini di piombo che stazionano, sempre a spese del contribuente, all’Uoc Affari Generali e Legali, verrà additato come responsabile di questa “schifezza amministrativa”, anche perché…ma chi li conosce?, né se la prenderanno con la signora delle camelie infette, nè con il “masto” del diritto, ma con lei…Ma che fine ha fatto il collegio sindacale, organo di controllo dell’Azienda?, ma soprattutto dove ritiene che si debba ancora arrivare  e quali orizzonti della risata si debbano ancora varcare,  prima che lei si decida a mettere in fila questi signori che le stanno scavando la fossa dello scuorno ed i loro probabili riferimenti occulti e mandarli a fare l’unico mestiere che, a nostro parere sono in grado di fare?…andare a togliere dal prato i tronchi degli alberi tagliati e potati, piantare le bordure di sempreverdi, restituendo infine le mani alla terra che ha bisogno di essere vangata e coltivata…Hasta la vista!

2 Commenti

  1. Dottoressa cara …mi perdoni ma sta offendendo vangatori e giardinieri! Consiglio di disciplina se è distrazione,licenzamento se è incompetenza. Si fa così con i medici? E allora stesso metro con gli amministrativi. Gli interinali a casa tanto non sono capaci.

    • Consiglio di disciplina non si può perché il responsabile di questa “prova di incompetenza” è il pluriincaricato dott chianese presidente del consiglio di disciplina. Più sono c…. più fanno carriera

Comments are closed.