HASHISH E TELEFONI IN CARCERE, LA SCOPERTA DEI CANI ANTIDROGA

BELLIZZI IRPINO – Avevano tentato di immettere nel carcere di Bellizzi Irpino numerosi micro telefoni cellulari e centinaia di dosi di hashish nei pacchi di Natale. Un modo per poter ‘intrattenere’ chi è finito dietro le sbarre, ma il tutto è stato scoperto dal Personale Specializzato dell’antidroga della Polizia Penitenziaria, in particolare dai cani Axel e Buk. Nelle migliaia di scatole passate al setaccio per un’operazione voluta dal commissario Attilio Napolitano, sono stati trovati i reperti criminosi. “La sinergia del Personale di Polizia del Reparto di Avellino e del Personale Specializzato dell’Antidroga – ha commentato Ciro Auricchio, segretario Uspp – ha assestato un duro colpo ai tentativi di spaccio all’interno della prigione oltreché impedire l’ingresso di telefoni atti ad avere comunicazioni fraudolente tra i ristretti e la criminalità organizzata. Vivo compiacimento è rivolto a tutti i Baschi Azzurri coinvolti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+