OSPEDALE, VIRUS INFLUENZALE IN AUMENTO…PREVENZIONE?, E CHE VOR DI?

(f.n.) – Inizio settimana all’insegna di un deludente “scontato”, costellato dalla presenza  di accordi di ripiego e bluff cosiddetti “dell’acqua alla gola”…ma di certe divertenti  amenità, parleremo subito dopo le urgenze…E le urgenze oggi, riportano fatalmente sul vetrino, il problema di sempre…quello delle infezioni…E poiché siamo brutti, sporchi e cattivi ma attenti, vorremmo, se ci è concesso, tentare di distogliere, per un attimo,  la direttrice sanitaria dagli accordi-inciucio in progress e riportarla al ruolo che presiede…Attraverso la sua augusta personcina, vivace come una teenager, vorremmo far arrivare alla presidenza del CIO (Comitato Ospedaliero Infezioni)  che in Ospedale si registra un aumento preoccupante di virus H1N1 …sappiamo perfettamente che è nella norma e rientra nei virus influenzali stagionali ma è venuto in mente a qualcuno, per caso,  che un paziente defedato o un neonato, potrebbero subire un peggioramento sensibile nelle loro condizioni di salute?…A proposito…a che punto è l’attuazione del protocollo di prevenzione?, ma che sbadati…brutti, sporchi cattivi e adesso anche sbadati ….dimenticavamo che, forse, fino a  questo momento il Cio non ne ha prodotto alcuno? Ci auguriamo di essere stati tratti in inganno dalla nostra stessa diffidenza…dovreste farcelo sapere per favore…non possiamo rischiare di annegare in un altro dilemma…A proposito…(le cose vengono in mente una alla volta), avete pensato ad allontanare dalle sale operatorie gli operatori influenzati?…ed avete ribadito il concetto che esiste l’obbligo di mascherina per chi resta in servizio con i sintomi del raffreddore?…Nooo? E allora cortesemente, visto che siete stipendiati per lavorare e soprattutto, dovreste prevenire il rischio infezioni, a tutela del mondo che ruota attorno all’Ospedale e si muove dentro l’Ospedale ed esporta all’interno dei reparti eventuali infezioni, scendete da quella palazzina “grigio spento” in fondo al parco senza vasca e andate a fare il vostro lavoro di igienisti nell’0spedale, sempre che siate in grado di farlo, altrimenti, come abbiamo già sottolineato, andatevene a casa….Un ultimo suggerimento però vorremmo offrirlo, visto che, a quanto pare, la direttrice sanitaria, di tutto si è interessata tranne che delle infezioni, che continuano a mietere vittime: i dati sulle infezioni respiratorie all’interno di quell’Ospedale che le versa un lauto stipendio mensile, possono essere ricavati dai tamponi esaminati dal laboratorio analisi…Se lo desidera possiamo fornirle noi il numero di telefono o riesce a trovarlo da sola?, ma…quando telefona si ricordi di specificare bene che si tratta proprio di lei…perché potrebbero avere ricevuto l’ordine di non fornire dati ad alcuno…per non correre il rischio che si sappia la verità in giro…Hasta la vista companera!

Comments

  1. Pasquale ha detto:

    Dottoressa ….ma la presidente del CIO è la direttrice sanitaria! Perché glielo vuole ricordare a tutti i costi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+