OSPEDALE, CHIRURGIA VASCOLARE, DIREZIONE SULL’ATTENTI!

3

(f.n.) – Questa volta pare non si tratti di una questione di nomi, di compari e commarelle, “di figli o nipoti  di”…da sistemare a vita senza sforzo, con il solito metodo delle clientele e dei baratti di qualsiasi genere… poiché da ciò che si vede…andrà bene chiunque per l’incarico di direttore della Uoc di Chirurgia Vascolare dell’Aorn di Caserta… purché non sia Federico Nardi, che avrebbe dovuto ricoprire l’incarico in maniera del tutto legittima, sia prima della Vigliotti-comedy che subito dopo ma…deve essere stato davvero grave, l’atto di disobbedienza al potentato del cerchio magico, se oggi il dottor Nardi è costretto a subire non soltanto l’affronto di non essere stato nominato, pur avendone pieno titolo, ma avere soprattutto subito la volgarità delle manovre più meschine, poste in essere da chi non ha dovuto neppure preoccuparsi di salvare la faccia…In questo caso… il manager Ferrante è stato mal consigliato… oppure obbligato a firmare la delibera 27 del 14 gennaio c.a. con cui dichiara di non poter nominare il dottor Nardi, perché,  avendo quest’ultimo avviato contestazioni contro l’Azienda, sarebbe venuto meno il rapporto fiduciario e di conseguenza nomina un altro medico, nelle more dell’espletamento di un nuovo concorso? Quindi… nella prossima vita, il dottor Nardi dovrà ricordarsi di subire ogni schifezza possibile, sul genere di quelle che ha subito durante il concorso,  ma non dovrà lamentarsi né tantomeno far valere i suoi diritti,  perché altrimenti verrà meno il rapporto di fiducia con una direzione che, pur di dare soddisfazione a qualcuno, non esita a coprirsi di ridicolo…Infatti un saggio in tal senso, era già stato mandato in onda sabato scorso, quando con una sgrammaticata piroetta amministrativa, avevano affisso all’albo pretorio dell’Aorn, un’altra delibera, la 26 dell’11 gennaio c.a. in cui, in maniera assai confusa e sconclusionata, si fa riferimento ad attacchi mediatici e alla diffusione di notizie  che screditano l’azienda…In un guazzabuglio sintattico, che provocherebbe lo “scuorno” di chiunque, si dichiara testualmente che, si badi bene, in “data odierna”, quindi nello stesso giorno in cui è stata preparata la delibera,  “è stata rinvenuta la diffusione di una nota presso la Uoc di Chirurgia vascolare” pertanto, a difesa della dignità dell’Aorn, si decideva di intraprendere  ogni azione “volta ad ottenere il risarcimento dei danni patiti a seguito della circolazione della nota de qua”…Eh la miseria!…quando si dice la prevenzione!…Uno si reca “casualmente” in un reparto, “casualmente” trova una nota che “casualmente” contiene chissacché, casualmente i danni probabili diventano “già subiti” ed incalcolabili… pertanto, sempre nello stesso giorno in cui la nota è stata trovata ed i danni sono stati subiti, si decide di scrivere la delibera che, denunciando il misfatto, conferisce mandato ad un legale di difendere l’onorabilità dell’Azienda e tanto per gradire,  si accusa a vanvera un giornale online…Poi… qualcuno si “sceta dal suonno” e comprende che si è lasciato trasportare dalle omonimie ed ha preso fischi per fiaschi e cosa fa?, rettifica?, no! Straccia direttamente l’ultimo foglio. Il resto rimane inalterato… Per associazione di idee, quando abbiamo letto della “nota incriminata” rinvenuta in Chirurgia Vascolare, abbiamo pensato immediatamente ad una strategia in “zona cesarini” per fregare ancora una volta il dottor Federico Nardi…Infatti, dopo le dimissioni di Vigliotti, urgeva nominare il direttore della Uoc e quindi si doveva giocare il tutto per tutto, pur di non correre il rischio di dover nominare per forza il dottor Nardi….Ieri la delibera 26 con la nota fantasma il cui contenuto, nonostante i danni che avrebbe provocato,  non è stato ancora reso noto ed oggi la delibera 27 con cui si esclude definitivamente il dottor Nardi dalla partita. Complimenti signor manager….davvero una bella “penzata”…naturalmente  la qualità professionale è l’ultimo dei pensieri, non è così?, tanto… dei pazienti ecchissenefrega! Hasta la vista companeros de merienda!

3 Commenti

  1. Ci domandiamo e vorremmo anzi speriamo che se ne accorga anche la magistratura: perché vigliotti è andato via? Perché perseguitano nardi? Perché nominano di nuovo guarino se non aveva mesi fa i titoli per partecipare al concorso di primario? Stanno facendo in modo che guarino acquisisca i titoli per partecipare al concorso così lo legittimano e gli danno finalmente incarico definitivo? Che cosa ha denunciato di tanto grave il prof nardi?le morti post operatorie per infezioni? Perché ferrante non fa un bel comunicato stampa e spiega questo accanimento contro nardi? Quando mai è successo che un direttore generale ha fatto un controllo sulla scrivania di un qualsivoglia reparto o ufficio? Nemmeno annunziata era arrivato a tanto. Che tristezza.

Comments are closed.