CROCCHETTE DI MIGLIO AL SESAMO

0

Questa settimana vi propongo una ricetta a base di un cereale utilizzato prevalentemente come mangime per uccelli e pollame, ma ricchissimo di nutrienti: il miglio; appartiene alla famiglia delle Graminacee, la sua componente proteinica è maggiore rispetto a quella di altri cereali ed è più facilmente assorbibile dall’organismo; è ricco di sali minerali, tra cui fosforo, magnesio, ferro e potassio, ha proprietà diuretiche ed è molto energizzante; contiene, inoltre, acido salicilico e favorisce la buona salute di pelle, denti, capelle unghie.

È facilmente digeribile ed è quindi adatto anche ai bambini, agli anziani, in gravidanza e in tutte quelle condizioni che rendono più difficoltosa la digestione.

Se decorticato, il miglio è privo di glutine ed è quindi adatto per i celiaci.

Io lo trovo un ottimo legante e particolarmente adatto alla preparazione di polpette; in questa ricetta, insieme alle lenticchie, è un piatto proteico adatto anche ai bambini che non mangiano volentieri i legumi.

 

Ingredienti (per circa 4 persone):

– 140 g di miglio
– 120 g di lenticchie
– 1 cipolla
– 2 carote
– 4/5 pomodorini
– 2/3 foglie di salvia
– Sale
– Pepe
– 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
– Olio evo
– Pangrattato, se serve (oppure farina di mais se le volete senza glutine)
– Sesamo
Da gustare anche con della maionese vegana o con della salsa di soia.

Procedimento:

Dopo averlo fatto tostare per qualche minuto in una pentola, cuocere il miglio, per circa 20 minuti, con il doppio di acqua leggermente salata; spegnere il fuoco e lasciare la pentola coperta.

In un’altra pentola cuocere le lenticchie per circa 25/30 minuti (dipende comunque dal tipo di lenticchie) o se preferite quelle in scatola potete cuocere solo per qualche minuto.

In una padella far soffriggere insieme la cipolla e la carota tritati in un po’ d’olio evo.

Ora unire al soffritto, il miglio, le lenticchie e aggiungere anche i pomodorini, la salvia, il lievito alimentare, sale e pepe. Frullare grossolanamente il tutto e aggiungere, se serve, del pangrattato (o della farina di mais) finché non otterrete un composto lavorabile con le mani.

Lasciare riposare il tutto in frigorifero per un’ora.

Dopodiché riprendere l’impasto e formare con le mani delle crocchette allungate, o come meglio preferite, e impanate nei semi di sesamo.

Disponete su una teglia ricoperta di carta da forno, aggiungere un filo d’olio evo e infornare a 200 gradi per circa 20 minuti.