OSPEDALE, UFFICIO STAMPA… CAMBIO DELLA GUARDIA

(f.n.) – La strana abitudine a non replicare, ad indossare l’abito della “zita contegnosa”, ad accumulare in silenzio, tutto il fiele possibile per poi rigettarlo sotto forma di elenco dei misfatti da imputare ai brutti sporchi e cattivi, non porterà lontano i nostri bravi manager, politici e via col tango…La vicenda degli incarichi legali affidati dalla direzione dell’Aorn, al sindaco Carlo Marino, che ha destato in molti di noi, qualcosa di leggermente diverso dalla meraviglia, non esonera il manager da pesantissime responsabilità. Poiché alcuni atti ufficiali di un’Azienda Ospedaliera vengono trasmessi al Comune e di conseguenza all’attenzione della massima autorità sanitaria della Città, ci chiediamo di quale tipo sia stato il controllo esercitato da un sindaco, che a sua volta è stato incaricato di difendere e rappresentare gli interessi e le ragioni dell’Azienda stessa. Il manager ha evidentemente perduto il senso della realtà o forse della misura… ed il bravo proponente, al secolo Chianese, non ha certo contribuito a suggerirgliene il recupero…troppo inebrianti gli odori, gli effluvi ed i sapori che vanno e vengono lungo il percorso interrotto delle delibere e degli ordini di servizio per far posto alle merendine calde che, caro il nostro Ferrante, continuano …Ma di una cosa dobbiamo dare atto al manager…dell’incredibile acume di cui ha dato prova nella scelta del nuovo addetto stampa…Dopo avere, per anni, privato ad intervalli regolari, la Dermatologia di una delle sue stelle più luminose,  con delibera 933 del 5 novembre, il manager decideva di mettere un punto fermo alle trasferte, peraltro “appezzottate” di chi inviava  comunicati metereopatici e provvedeva all’indizione di un avviso di mobilità interregionale, che doveva concludersi in data 23 gennaio u.s., con la nomina di Antonio Iazzetta. Applauso scrosciante al manager!…La scelta, sicuramente frutto di lunghissima e sofferta meditazione, doveva  cadere su chi, meglio di altri, della Sanità campana conosceva ogni segreto, ogni schifezza, ogni debolezza, ogni favoritismo, ogni sozzura…dalle formiche al topo nel bagno della Ginecologia….Chi più del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, ha combattuto  e messo a ferro e a fuoco la sanità claudicante della  Campania?, e chi più del suo addetto stampa ha indagato, scrutato, scoperto e partecipato alle indagini?, ebbene si!,  Antonio Iazzetta che per anni è stato al fianco di Borrelli e lo ha sostenuto ed aiutato nelle sue battaglie, per una sanità migliore,  tra qualche giorno si insedierà nell’ufficio stampa dell’Aorn…La domanda nasce spontanea…come farà il giovane addetto stampa a rappresentare le ragioni dell’Aorn contro le eventuali future aspre critiche di Borrelli?, sarà assai dura trovarsi obbligato a rintuzzare il compagno di tante battaglie!, e come farà Borrelli senza il suo addetto stampa?, ma quali saranno state le ragioni a monte di una tale decisione?, vuoi vedere che la vecchia amicizia Borrelli-Marino è stata galeotta?…Forse Marino ha suggerito?,  e forse Borrelli ha pensato al momento in cui romanticamente sostenendo Marino, ebbe a dire che Caserta sarebbe diventata una città a  misura di bambino?…ma Borrelli?, da quanto tempo non vieni a Caserta? Hasta la suerte!

Comments

  1. Marinella ha detto:

    Cara dottoressa non ci risulta che borrelli sia mai entrato in ospedale. Il suo show lo fece con la d’Urso fuori dai cancelli del nosocomio credo l’estate scorsa per la storia dei vermi nel lavandino. Vediamo se adesso verrà per lo scarrafone nel piatto. Comunque stia certo che pure stavolta urleranno dalla palazzina: SABOTAGGIO.SABOTAGGIO. come al don bosco .sabotaggio.

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+