Ultim'ora
Nessuna notizia

ASL, AMBULANZE, AMENITÀ & STRANEZZE

(f.n.) – In materia di amenità & stranezze, decisamente l’Asl di Caserta non è seconda a nessuno…amenità & stranezze…tra queste ultime si registra il parcheggio di una ambulanza privata davanti al P.O. San Rocco…anche se la stranezza smette di essere tale per rientrare di diritto nel novero delle “cosenormalidiquestoterritorio”, quando apprendiamo che l’ambulanza è di proprietà di un dipendente dell’Ospedale, fedelissimo di un noto politico e soprattutto la notizia si legittima e si nobilita, quando scopriamo che tutti sanno tutto di tutti, ma nessuno dice nulla di nessuno e quelli che parlano sono guardati a vista ed impallinati dai pasdaran che passeggiano avanti e indietro sugli spalti della spocchia…Del resto la manfrina delle ambulanze private è comune a molti presidi e persino l’Aorn di Caserta fa il gioco delle tre scimmiette… E tra le amenità invece registriamo una voce che circola con insistenza….pare che vi sia stata una richiesta  all’ufficio tecnico sanitario dell’Asl di espletare un’unica gara per tre apparecchi Arco A C, amplificatori di brillanza, apparecchi che consentono di seguire il percorso dei catetri e l’anatomia dei vasi quando viene iniettato ad un paziente il mezzo di contrasto per effettuare coronografie o impianti di pacemaker. Gli apparecchi dovrebbero essere destinati al P.O. “Melorio” di Santa Maria Capua Vetere, al P.O. “San Rocco” di Sessa Aurunca e al “Moscati” di Aversa…Il primo canale di Radio Asl riporta che, e qui avremmo davvero toccato e superato il fondo delle amenità, il direttore sanitario Arcangelo Correra, dopo avere specificato che non era possibile effettuare una sola gara per tre apparecchi, alla faccia del risparmio, avrebbe aggiunto…audite…audite…che avrebbero proceduto all’acquisto di un apparecchio extra di ultima generazione da destinare al Moscati di Aversa, poi ne avrebbero acquistato uno così così per il San Rocco di Sessa e non avrebbero acquistato nulla per il Melorio, perché la cardiologia avrebbe chiuso i battenti.. Soltanto il tempo ci dirà, ma soprattutto lo diranno gli acquisti prossimi e futuri, se si sia trattato di una diceria o se il Correra abbia parlato sul serio… Nel caso abbia parlato sul serio e non si tratti di una diceria ci chiediamo per quale motivo

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+