ALLA SCUOLA DEI MEDIATORI LINGUISTICI “VILLAGGIO DEI RAGAZZI” OPEN DAY “ON DEMAND”

Si è svolto nella giornata di martedì 9 Aprile 2019, presso la Scuola per Mediatori Linguistici “Villaggio dei Ragazzi”, a guida del Direttore Cosimo Palagiano, l’Open Day On Demand per le classi quinte del Liceo Linguistico.

Gli studenti, insieme ai docenti Michela Mattei e Roberta De Felice, hanno partecipato ad una lezione in modalità mock-conference, tenuta dalla docente Francesca Schettino, dal titolo Mediazione Linguistica orale: Lingua Inglese 3”, svoltasi nel laboratorio di Interpretazione Simultanea della Scuola universitaria, ove i futuri esperti delle lingue straniere hanno vissuto un’importante esperienza extracurricolare come Mediatore Linguistico.

Nella mattinata odierna, a completamento dell’Open Day On Demand, presso la Videoteca dell’Istituto la SSML ha organizzato l’evento: “Il ruolo interculturale della Mediazione Linguistica”. Per l’occasione, gli studenti della classe quinta del Liceo Linguistico sono stati accolti dal Vice-Direttore, prof. Roberto Genna, che ha loro presentato l’attività istituzionale della Scuola Universitaria. Gli allievi hanno, inoltre, avuto l’opportunità di incontrare gli studenti universitari, i docenti e gli esperti della SSML, che si sono resi disponibili a rispondere a tutte le loro domande, indirizzandoli ad una scelta consapevole e mirata circa il loro percorso di studi. 

E’ questa una Scuola universitaria capace di rilasciare un Diploma equipollente, a tutti gli effetti di legge, alla Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica delle Università Statali, nonché di formare eccellenti professionisti di settore in grado di soddisfare le esigenze di un mercato del lavoro in continua evoluzione. Per noi, produrre giovani laureati in una terra ove primeggia il triste primato della dispersione scolastica e dell’esclusione sociale e in un segmento di mercato con alta occupazione è motivo di grande orgoglio e soddisfazione”, ha dichiarato il dott. Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Ente Maddalonese.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+