“TR3NTASET7E”, LA SCRITTRICE ANNA VERLEZZA PRESENTA IL SUO ULTIMO LIBRO DEDICATO ALLE DONNE

a cura di Jenny Longobardi

L’umiliazione non sono i loro 37″ di morte che mi lasciano incapace di ogni azione. Quella morte indotta a piccole dosi come fosse luna riflessa, è solo la luna nel pozzo

CASERTA -Sarà presentato mercoledì 17 aprile, alle ore 18,30 presso il Centro Melagrana di San Felice a Cancello (Ce), TR3NTASET7E, l’ultimo libro della scrittrice casertana Anna Verlezza, che ritorna al pubblico con una nuova narrazione incentrata sulle problematiche legate alla violenza contro le donne.

La scrittrice Anna Verlezza

Autrice di romanzi di successo quali Nove volte donna e La stanza di Beatrice, Anna Verlezza disegna ancora con la sua penna quel mondo interiore che appartiene ad ognuna di noi. La protagonista stavolta è Chiara De Luca avvocatessa, coraggiosa e determinata, al centro di una storia avvincente, appassionante e sottile, ambientata nel solco temporale tra il presente e la fine degli anni Settanta. Il cardine della storia è la forza prorompente di una verità che travolgerà tutta la sua vita personale. Surplus dell’opera è di sicuro la scrittura fluente, foriera di un processo emotivo di immedesimazione, capace di creare quel coinvolgimento necessario al lettore per apprezzare le pagine toccanti di questo lavoro bibliografico. Anna Verlezza dà grande prova di sé e della sua forza creativa riuscendo tra le righe a regalarci uno sguardo attento e uno spunto di riflessione sui temi controversi e dibattuti di grande attualità. La violenza femminile viene affrontata attraverso le diverse dinamiche di vita delle sue protagoniste, da considerare talvolta come vere eroine, per la determinazione e per la consapevolezza nel saper reagire anche dinanzi a situazioni conflittuali. Chiara, in questo caso, è l’eletta. Colei che mettendosi alla ricerca della sua verità riesce ad essere ambasciatrice di un messaggio preciso. Qualcosa accade alla sua vita dal momento in cui scopre in un vecchio cassetto quella lettera della nonna, oramai defunta, che la trascina completamente… portandola a rimettere in discussione tutto il suo passato a vantaggio di una autenticità che riguarda la sua famiglia. Si racchiude cosi, tra suspense e pause di introspezione, l’incipit di TR3NTASET7E, edito da Melagrana.

All’incontro con l’autrice interverranno la coordinatrice del Centro Hecate di Casagiove, professoressa Adele Grassito, la giornalista Daniela Volpecina, a cui è stata affidata la prefazione dell’opera e la responsabile editoriale Enza Campagnuolo.

L’evento, presso il Centro Melagrana della casa editrice in Via Napoli, 227, Loc. Ponti Rossi, di San Felice a Cancello è ad ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+