OSPEDALE, FERIE IN ARRIVO, PROGRAMMAZIONE…ANNO ZERO

1

DIRIGENZA SBARAZZINA 30.04.19 OSPEDALE, FERIE IN ARRIVO, PROGRAMMAZIONE...ANNO ZERO(f.n.) – Tra un paio di giorni i “nuovi (nuovi?) coordinatori del comparto prenderanno servizio nei vari reparti…Per la maggior parte di essi, come sappiamo, il concorso ha rappresentato una pura formalità…infatti continueranno a fare esattamente quello che facevano prima, ovviamente nei loro reparti… Una vera beffa e di notevoli proporzioni, nei confronti del Piano Anticorruzione ma, a quanto pare la colonna sonora dell’ennesima sceneggiata, è sempre la stessa: “ecchissenefrega?”…Ricorsi, proteste, carte bollate e dichiarazioni di principio…improvvisamente…tuttappost! Ma il problema vero, oggi è un altro… riguarda la qualità dell’assistenza ai pazienti e va ben oltre la ruota da “tacchino pezzato”, che qualcuno sta inalberando, certo/a di averla fatta franca anche questa volta, per almeno altri dieci anni, finché non arriverà un altro manager di belle speranze, che, come da copione,  farà finta di rinnovare la baracca e si farà un altro giro di valzer con la gattopardina di turno, “la più potente che c’è” e tutto resterà come prima …Oggi il problema è rappresentato dalle determine di pensionamento per oltre venti infermieri e particolare tutt’altro che trascurabile, la scadenza del contratto con l’agenzia interinale Manpower, previsto per il 31 maggio…Va da sé che, conoscendo a fondo il metodo ruspante dei pennuti di classe, che popolano i pollai politico-sanitari, viste le imminenti elezioni e considerato il brulicare delle intese del sottobosco, ad un tratto spunterà una bella proroga nelle more del solito concorso, che vinceranno i soliti “meritevoli…a prescindere dal merito…” ma…è appena il caso di sottolineare che le ferie non sono poi tanto lontane e, dalle parti della nostra teenager Tetta Fashion, oltre alle mèches, non si vede nulla… non si intravede l’ombra di un rimedio, uno straccio di previsione o un accenno di programma feriale…Determinati i pensionamenti non si parla di sostituzione…e i coordinatori rischiano di non avere nessuno da coordinare …Ma…cara direzione strategica…tra di voi… qualcuno ha il polso della situazione o il buco nell’ozono sta avendo effetti devastanti anche sull’organizzazione spicciola in cui dovreste cimentarvi, per offrire un senso compiuto alla vostra mission? Il vuoto programmatico, inconcepibile, se parliamo di assistenza al malato, esorta a fare due conti in tasca alla direzione amministrativa…e visto che la direzione sanitaria allo stato ignora il problema della sostituzione dei pensionati, ragioniamo sugli interinali…se l’Azienda compra ore di lavoro da un’agenzia,  pagandole peraltro circa il 30 percento in più,  rispetto a ciò che spende per il dipendente, quando il lavoratore somministrato è in ferie o in malattia, si presume che l’agenzia lo sostituisca per l’espletamento delle ore già pagate…o no? Ebbene …a noi non risulta che l’anno scorso qualcuno si sia preoccupato di richiamare l’agenzia ai suoi precisi compiti e doveri….qual è dunque la differenza con il tanto deprecato passato, quando l’agenzia si chiamava Tempor e a nessuno pungeva vaghezza di controllare se avvenivano o meno le sostituzioni e se qualcuno per caso avesse osato farlo…siamo certi che sarebbe stato mandato “al confino”? A quanto pare, anche quest’anno ci prepariamo per l’estate… come comanda Iddio…Siamo del parere, ad onore del vero, che, se ieri era addirittura obbligatorio, tutelare gli interessi di qualcuno e tacere …oggi potrebbe trattarsi soltanto di incompetenza e scarsa dimestichezza con la logica delle trattative…oppure semplicemente…il solito “ecchissenefrega”…Provveditorato, ufficio del personale…direzione amministrativa …ci diamo una mossa???, ya estas de vacaciones?

1 commento

  1. ….è qual’e il problema gli interinali continueranno in proroga in barba a tanti laureati disoccupati che non frequentano le segreterie politiche

Comments are closed.