COMUNALI FRANCOLISE, DI BENEDETTO “SVILUPPO ED OCCUPAZIONE… REALIZZEREMO TUTTO!”

0

FRANCOLISE – “Il nostro programma contiene punti analizzati e studiati, tutti fattibili e con la garanzia che li realizzeremo”: con piglio deciso il candidato sindaco della Lista “La scelta giusta” Saturnino Di Benedetto, nella vita ingegnere civile, descrive le proposte che intende attuare per Francolise. Non un libro dei sogni, ma azioni concrete in grado di rimettere al centro i bisogni delle persone. Il programma punta molto allo sviluppo e all’occupazione.

AREE PIP

Innanzitutto è previsto l’ampliamento dell’ area Pip situata sulla Statale Appia, nonché  la riqualificazione della parte già esistente, con il rifacimento delle strade interne, la perimetrazione dei lotti ed altri interventi migliorativi. L’area oggi versa in completo stato di abbandono e, solo una volta che sarà recuperata, potrà diventare attrattiva per eventuali investitori. Fare in modo che si insedino aziende sul territorio potrà favorire l’aumento dell’occupazione.

AGRICOLTURA – IMPIANTO IRRIGUO

Per rilanciare l’attività agricola, il programma de “La scelta giusta” prevede un’opera importantissima, che farà la differenza per le imprese locali: la realizzazione di un impianto irriguo al servizio dei terreni con un sistema di condotte interrate in pressione che consentiranno agli agricoltori di poter effettuare l’irrigazione dei campi semplicemente con presa e contatore di portata. L’impianto sarà in grado di garantire portata e pressione adeguate all’utilizzo di sistemi di irrigazione aerei e a scorrimento.

L’impianto in parte è già esistente, ma non è mai stato ultimato e reso funzionale. “L’intervento porterà un immediato ritorno economico all’agricoltura di tutto il comune in termini di risparmio, infatti si prevede che il costo per l’irrigazione verrà ridotto del 90% rispetto a quello attuale – spiega Di Benedetto – senza contare  l’ulteriore risparmio dell’ammortamento delle motrici agricole che non saranno più necessarie. Il risparmio che ne seguirà – conclude il candidato sindaco – consentirà agli agricoltori di rilanciare la propria azienda, rinvestendo i proventi realizzati nella propria attività, favorendo così sviluppo ed occupazione”.