SAN FELICE A CANCELLO, CARMINE GAGLIARDI PUNTA SU TARIFFE TARI PIÙ EQUE PER FASCE DISAGIATE E PICCOLE IMPRESE

0

SAN FELICE A CANCELLO – Carmine Gagliardi, 23 anni, studente in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, candidato con Giovanni Ferrara Sindaco, ci illustra uno dei punti programmatici del programma elettorale, che pone al centro la necessità di alleviare la pressione fiscale che attanaglia le piccole imprese locali, altrimenti desinate a chiudere.

“San Felice a Cancello ha bisogno di ripartire e bisogna farlo incentivando l’economia locale, bisogna adoperarsi innanzi tutto per una riduzione della pressione fiscale. Nel programma elettorale di Giovanni Ferrara Sindaco è prevista la rimodulazione delle tariffe Tari con calcolo della base imponibile attraverso il risultato dell’ISEE. Bisogna garantire l’efficiente gestione dei rifiuti differenziati con possibilità di introdurre forme di agevolazioni TARI a favore delle utenze domestiche e per le fasce meno abbienti oltre che a favore delle attività commerciali che, maggiormente, in questi ultimi anni hanno subito la crisi economica.  È necessario adottare misure per rendere più equo il calcolo delle tariffe da applicare alle piccole attività commerciali costrette a chiudere perché strozzate dalle tasse, noi dobbiamo evitare che ciò accada.  Noi non abbiamo industrie, pertanto dobbiamo tutelare quello che abbiamo sul nostro territorio, le nostre piccole imprese che si tramandano da padre in figlio creando opportunità di lavoro”.