SAN NICOLA LA STRADA CELEBRA LA CANTANTE LIRICA ROSA FEOLA

0

SAN NICOLA LA STRADA – Nel prossimo mese di giugno, la Città di San Nicola la Strada festeggerà la soprano Rosa Feola. L’iniziativa promossa dal Sindaco Vito Marotta e dell’assessore Lucio Bernardo, intende premiare con un simbolico riconoscimento, Rosa Feola soprano di fama internazionale, che lo scorso marzo ha ricevuto il “Premio speciale Golden Opera per la New Generation” nell’ambito degli Oscar della Lirica, International Opera Awards “Opera Star”*. Attualmente Rosa Feola è impegnata con il “Rigoletto” al   Metropolitan di New York e prima della partenza per gli Stati Uniti avvenuta proprio la domenica delle Palme, venuta a conoscenza dell’iniziativa dell’Amministrazione Comunale, commossa ha confermato la sua disponibilità – impegni permettendo – per il prossimo mese di giugno per lo svolgimento della serata alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale, dei Consiglieri e della Giunta. Artista di fama internazionale, Rosa Feola che compirà 33 anni il prossimo 21 maggio, è nata e cresciuta a San Nicola la Strada, in una famiglia amante della musica. Ha iniziato a cantare in un coro di bambini quando aveva circa 6 anni e ha avuto la sua prima lezione di pianoforte con un cugino. Dopo aver studiato con Mara Naddei, nel 2008 si è diplomata in canto con il massimo dei voti con lode presso il Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno. Ha continuato i suoi studi presso l’Opera Studio dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia frequentando corsi di perfezionamento tenuti da Renata Scotto , Anna Vandi e Cesare Scarton. Ha debuttato nel ruolo di Corinna (Il viaggio a Reims) con Kent Nagano all’Accademia di Santa Cecilia all’età di 23 anni. È arrivata all’attenzione internazionale vincendo il Secondo Premio, il Premio Zarzuela e il pubblico Rolex Premio all’operalia di Plácido Domingo 2010. Da allora la sua carriera è stata un crescendo, si è esibita nei maggiori teatri del mondo. La Città di San Nicola la Strada, con un modesto riconoscimento vuole celebrare e festeggiare una sannicolese nota, amata ed apprezzata in tutto il mondo, affinché la sua bravura, la sua carriera, il suo successo ed i suoi sacrifici, possano diventare un esempio per i suoi giovani concittadini e non.