LEGAMBIENTE PIANTA I LECCI NEL PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO

0

NAPOLI – Venerdì 10 maggio saranno messe a dimora nel Parco Nazionale del Vesuvio le prime 20 piante di leccio (quercus ilex) donate da tutti coloro che nel 2019 hanno scelto di diventare o continuare ad essere soci sostenitori di Legambiente. L’associazione ha scelto infatti di mettere al centro della propria campagna soci l’impegno attivo dei cittadini per dare un contributo concreto alla qualità del territorio, salvaguardandone e valorizzandone la biodiversità, soprattutto all’interno di uno dei luoghi più affascinanti e tra i più visitati al mondo, che nel 2017 ha visto andare in fumo ettari di bosco con ingenti danni al patrimonio di biodiversità. L’appuntamento è alle dalle ore 10, presso il Palazzo Mediceo di Ottaviano (Na), in via Palazzo del Principe, sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio. 

Saranno presenti:

  • Antonio Nicoletti, responsabile nazionale Aree Protette Biodiversità di Legambiente
  • Agostino Casillo, presidente Parco Nazionale del Vesuvio
  • Stefano Donati, direttore Parco Nazionale del Vesuvio
  • Francesca Ferro, direttore Legambiente Campania
  • Ten. Col. Antonio Lamberti, comandante Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Vesuvio

L’iniziativa è realizzata il supporto dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e con la collaborazione del Comitato Parchi per Kyoto, di cui Legambiente è partner insieme a Federparchi-Europarc Italia e Kyoto Club, il cui obiettivo è quello di promuovere interventi di forestazione all’interno di parchi naturali e urbani per compensare le emissioni di CO2.