TRUFFA AGLI ANZIANI, IN TRE CATTURATI

0

PIEDIMONTE MATESE – Tre condannati con le accuse di furto in abitazione e ricettazione nell’alto casertano. I Carabinieri hanno tratto in arresto il 31enne Angelo Iaquinto, di Piedimonte, e applicato l’obbligo di dimora per la complice Livia Di Lillo e per Antonio Zerillo, unico accusato di ricettazione. Il classico imbroglio verso gli anziani: Iaquinto e la Di Lillo, lo scorso 8 febbraio, si intrufolarono nella casa di un 81enne di San Potito Sannitico, fingendosi venditori di pellet. La donna distraeva il malcapitato, mentre Iaquinto sottrasse monili in oro e un portafogli da 500 euro; i monili sono poi stati smerciati presso i vari compro oro, con Zerillo che venne riconosciuto come ricettatore.