OSPEDALE, AMBULANZE & AMBULANZIERI

13

(f.n.) – Quando il manager dell’Aorn si deciderà ad utilizzare nella maniera giusta l’Ufficio stampa, visto che la spesa è prevista nel budget, saremmo, ormai, tornati ai segnali di fumo, considerata l’evaporazione in atto della democrazia e della civiltà. I social sono assai gradevoli ma molto poco professionali, quindi, apprendere casualmente dalle pagine di facebook che l’Ospedale si è dotato di una nuova ambulanza rianimativa, non è esattamente “comme il faut”…Ma contenti voi… contenti tutti…Va da sé che, come sempre, quando compare un’ambulanza, quasi d’incanto prende forma ed assai sostanza, il  multidec Michele Carozza in camice longuette, che sta all’ambulanza come il Paguro Bernardo sta all’attinia…una perfetta ed assai utile simbiosi…L’unica differenza tra le due coreografiche realtà, consiste nel fatto che… mentre l’attinia aiuta il fragile Paguro a difendersi dai predatori, Michele Carozza è una specie di Unto degli Dei e quindi a lui i predatori eventuali, fanno un baffo…anzi lui li previene e li stende…un autentico asso sul tempo…Un vero uomo per tutte le stagioni, indispensabile e dal “multiforme ingegno”, che spazia in lungo ed in largo, cavalcando ogni possibile ipotesi contraria ai disegni illuminati del potere…anzi…barcamenandosi con “rurale” e consolidata abilità, tra i diversi ripostigli del potere…Un radar conficcato abilmente nella chioma corvina ed una pia orazione introduttiva ad ogni richiesta di “consulenza spionistica” fanno del fido Carozza, un prezioso elemento che riporta alla memoria, quei profumieri dei Medici, che preparavano nell’ombra le “essenze” adatte alla bisogna…Del resto… in mancanza dell’ufficio comunicazioni…almeno un ufficio informazioni all’altezza è necessario, o no?, ma su questo pare non ci siano problemi…il “soffiatoio” funziona una meraviglia…Pare che l’altro giorno il Vescovo si sia recato in Ospedale senza informare la direzione…Il segnale radar avrebbe captato immediatamente la presenza estranea e trasmesso la notizia, al cervello super ricettivo del Carozza che, a sua volta si sarebbe precipitato, da quel pio uomo che è, a baciare l’anello a Sua Eccellenza e ad offrirsi di accompagnarlo nel reparto in cui era diretto e dove, pare, abbia celebrato una funzione religiosa…Il manager pare si sia risentito per non essere stato informato della presenza del Vescovo e riteniamo che a renderlo edotto del “misfatto” (cos e pazz!) sia stato proprio Carozza “echissenno”?…Presumiamo che dopo avere redarguito il primario di riferimento e il sacerdote interno, cosa che consideriamo leggermente ridicola e fuori posto, il manager stia preparando le carte bollate per deferire alla corte di San Pietro a destra di Dio Padre, il Vescovo, colpevole di indifferenza verso la sua illesa maestà…Ci auguriamo comunque che il manager si rivolga ad un ufficio legale esterno, perché gli affari legali interni “struppeano” le date. E adesso per concludere, passiamo alle questioni serie…Ma siamo sicuri che sia legittimo nominare responsabile dell’autoparco di un’Aorn, il responsabile legale, negoziale o di fatto, socio amministratore di una associazione sia pure Onlus di Pubblica Assistenza e che si occupa appunto di trasporto infermi su ambulanze?

13 Commenti

  1. Pasquale chiedi al Carozza come mai i trasporti dei pazienti ospedalieri, che prima venivano eseguiti con veicoli e personale strutturato ospedaliero, da ottobre 2018 li fa lui con le sue ambulanze?
    Il Carozza come il suo amico Ferrante pensano che basti un avviso pubblico e una delibera quasi ben scritta per salvarli dalle indagini di reato amministrativo, corruzione, danno erariale. Chiedo apertamente alla NARDI di fare chiarezza e far conoscere questo inganno amministrativo perpetrato ai danni della collettività. I sindacati ospedalieri ne sono a conoscenza e non solo i sindacati.

  2. Pasquale ma chi deve indagare? Ferrante! penso che Ferrante debba stare attento altrimenti finisce lui per essere indagato. Ferrante ringrazi Il PD se oggi porta a casa la pagnotta, arriverà il momento che dovrà spiegare alla magistratura tante cose.

  3. Mi domando e dico , ma la curiosità è legittima Carozza è stato sempre attaccato da questo giornale online tranne il periodo della sua pubblicità affissa in prima pagina di apertura su questo giornale
    Possiamo consigliare al dott Carozza di provvedere subito al nuovo contratto pubblicitario in quanto ci siamo stancati di leggere solo inciuci fatti non dal giornale perché è fatto per scrivere ma da gente invidiosa che manda notizie tra l’altro distorte?
    Mi risulta che Carozza sia una persona perbene e sta aggiustando molte cose in azienda datogli a lui come incarico
    Chi da notizie le da’ sbagliate perché ci sono molte bugie in ciò che è scritto si faccia informare meglio

    • Applausi gentile Pasquale. Il Carozza ha firmato un esiguo contratto pubblicitario con appiapolis con l’intento di zittirci. O almeno di tanto si andava vantando. Appiapolis lo ha ringraziato pubblicamente sottolineando che la linea editorale non si sarebbe spostata di un solo millimetro a favore ne’ di Carozza ne’dei suoi amici. Gentile Pasquale in maniera molto sbadigliosa ed annoiata tengo a ricordare al suo amico Carozza e a lei e a quanti si fossero messi in ascolto adesso che il caro Carozza e’ inadempiente per la meta’della cifra ‘esigua’ dovuta ad appiapolis di cui gentilmente appiapolis gli fa omaggio per comprarsi il miele per la lingua.. Se ne faccia dare anche lei un po’ poiché i posteriori del potentio non hanno in genere un odore gradevole. Hasta la vista! P.S dimenticavo di dirle che anche questa volta avete fatto la vostra brava figurella! Complimenti alla cricca!

      • Buondì io le tengo a precisare che nn ho bisogno di leccare nessuno anche perché io non lavoro in ospedale, ci lavora mio fratello e le notizie le so sia da lui che da amici come le sa’ lei ossia in terza persona
        Il Carozza è attaccato sempre dai dipendenti dell’auto parco quindi già questa è una notizia sbagliata poi resta il dubbio ma no sul mio giudizio ma sui nostri giudizi perché lei. One me non lavora sul posto e quindi è un tutto sentito dire
        Gli inciuci hanno rovinato le migliori persone e le migliori famiglie
        Poi non vedo coerenza nel giudicare le persone
        Una volta sono bianche più diventano nere e poi. Ianche dinuovo dipende da come possa servire il colore al momento è non è così che si fa
        Il direttore generale sta cambiando molte cose infatti quando si entra in ospedale non sembra più quello di caserta e molti reparti di cui ne ho fatto visita sono largamente migliorati
        E impariamo che dare notizia non è solo inciuci di può fare notizia scrivendo anche cose belle Si lo so le cose belle sono noiose ma per molte persone sono noiosi anche gli inciuci
        Purtroppo siamo abituati a buttarci addosso solo spazzatura invece di elogiarci
        Buona festa della mamma dottoressa da un uomo che non può più abbracciare la sua

      • Gentile Pasquale, mi dispiace per la sua mamma. Per quanto riguarda le varie colorazioni che secondo lei si attribuiscono alle persone, io, se mi consente, non ho problemi perché quella che ho attribuito dal primo momento al Carozza, non era ne’ bianca ne’ nera ma, tristemente grigia e grigia e’ rimasta. A proposito di inciuci, le ricordo che questa triste partita l’ha iniziata lei, lasciando intendere una cosa vergognosa e cioè che io avrei taciuto quando Carozza faceva pubblicità peraltro meta”aggratis’ e avrei parlato quando la pubblicità era finita… Gentile Pasquale non faccia lezioni di etica perché non mi sembra il caso, no, non mi sembra per niente il caso. Lei puo’pensare e dire ciò che vuole, soprattutto se come me firma con il suo vero nome. Può dire ciò che vuole, tranne calunniare…Buona giornata

    • Ci racconti cosa starebbe aggiustando l’esimio dott carrozza. Va in giro tutto bsldanzoso accompagnandosi con aria da padrino ora con un dipendente ora con un altro. Fa incontri fiume ora con il nursing up ora con la fials. Si decida di andare a lavorare e di togliere tutta quella monnezza che sta in giro per l’ospedale dai sotterranei alle scale di emergenza, dagli anfratti a dentro ai reparti . Cumuli di richieste a cui non risponde nemmeno.

    • pasquale, ti conosco tu lavori alle dipendenze di Carozza sulle sue ambulanze. Il Carozza sta aggiustando le cose in ospedale! ma per caso il Carozza si sta spacciando per assessore alla sanità? lo chiedo perché fino ad ieri andava in giro dicendo di essere il direttore sanitario di presidio.

    • pasquale e fatti informare bene da tuo fratello, alcuni autisti e non solo, si sono venduti alle grazie del Carozza per una tazzulella di caffe, perché il Carozza minaccia con bandiera al vento di spedire chi non si abbassa i pantaloni, al consiglio di disciplina, cosa più grave che il consiglio di disciplina non decide liberamente ma viene condizionato dai tre direrttori Ferrante, Gubitosa e la nana malefica. Pasquale non parlare a vanvera, il Carozza è cristallino come la pece giudaica.

  4. Ma questo direttore generale ha la benda sugli occhi ed i tappi nelle orecchie? L’ospedale è pieno di gente di ambulanze private che girano tutti i giorni a dare bigliettini mentre il personale sa già a chi deve chiamare. Ovviamente gli amici degli amici. Giusto .Indaghi Ferrante e scoprirà un mondo nuovo relativo al trasporto infermi ed alle connivenze con il suo protetto

  5. E voci di corridoi dicono pure che carrozza per tenersi buoni gli autisti dell’autoparco ospedaliero li faccia arrotondare dando loro qualche “turno di volontariato” sulle proprie ambulanze . Voci di corridoio che sembrano abbiano fondamenta altrimenti non si spiegherebbe come mai lavoratori che hanno sempre dato problemi sindacalmente all’improvviso si sono calmati e gli vanno bene i locali freddi e malsani,il cancello che non si chiude,I turni sono perfetti e le ambulanze funzionano tutte. Ferrante indaghi perché si preannuncia una truffa ai danni dello stato

Comments are closed.