SAN TAMMARO, PARTONO I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE

0
4

SAN TAMMARO – Sogesid consegna cantiere che in cinque mesi realizzerà nuovi allacci alla rete, pozzetti, rifacimento strade e pista ciclabile, illuminazione e videosorveglianza

Roma 13 mag – Cinque mesi di lavori per riqualificare l’area urbana nella zona ovest di San Tammaro, comune in provincia di Caserta. La Sogesid Spa, Società “in house” dei Ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture, ha consegnato alla ditta affidataria i lavori per il primo lotto di attività che riguarderanno la rete idrica e fognaria, la viabilità e la pubblica illuminazione. Nell’ambito dell’accordo di programma sulle Compensazioni ambientali in Regione Campania e della relativa convenzione quadro tra Ministero dell’Ambiente e Sogesid, alla Società è stato affidato il ruolo di stazione appaltante e direzione dei lavori: questi, per un importo di 809 mila euro, riguarderanno prevalentemente viale Ferdinando di Borbone, dove si realizzeranno nuovi allacci alla rete idrica per le utenze che si innestano sulle condotte principali della strada, con l’inserimento di pozzetti di sezionamento e di misurazione della portata nei nodi principali della rete. La riqualificazione riguarderà più in generale la viabilità locale, con nuovi stalli di sosta, marciapiedi, caditoie, sistemi di illuminazione e videosorveglianza, l’accesso libero al WiFi per i cittadini, nuovi arredi urbani e il rifacimento della pista ciclabile. Alla consegna dei lavori alla ditta affidataria “Casertana Costruzioni Srl” è intervenuto, assieme ai rappresentanti di Sogesid (il Direttore dei lavori Giulio Palma e il Responsabile del procedimento Claudio Gramaccioni), il sindaco di San Tammaro Ernesto Stellato.