STOP DELL’ASL CASERTA ALLE RELAZIONI SINDACALI

0
20

La dirigenza medica dell’Azienda sanitaria locale di Terra di Lavoro mette fine ad ogni trattativa

“La Dirigenza medica, Veterinaria e Sanitaria dell’Asl di Caserta – si legge nella nota riportata dalla testata giornalistica on line Tutto Sanità –  prende atto del totale fallimento della Commissione paritetica istituita tre mesi fa per l’avvio dei lavori di programmazione e risoluzione di numerose problematiche: l’affidamento degli incarichi dirigenziali (Uos e Uosd) e di alta specializzazione; la liquidazione della retribuzione di risultato della dirigenza medica 2017 e 2018; i fondi contrattuali 2018; la riorganizzazione dei presidi ospedalieri ed fabbisogno del personale; le procedure di stabilizzazione del personale precario; l’attivazione dei tavoli tecnici aziendali per il contingentamento del fabbisogno aziendale”.

“Le segreterie aziendali delle organizzazioni sindacali mediche – Anaao-Assomed, Cimo, Fesmed, Uil-Fpl, Cisl-Medici, Aaroi, Fvm-Sivem, Fassid – puntano il dito contro “una serie di incontri inconcludenti, con la sottoscrizione, peraltro, di un accordo sul primo punto: affidamento incarichi Unità operative semplici-Unità operative semplici dipartimentali, un’intesa, peraltro, mai mantenuta dalla Direzione Strategica”.

Da queste premesse le inevitabili conseguenze per cui, denunciano i sindacati, “è venuto meno il sistema delle relazioni sindacali improntato ai principi di responsabilità, correttezza, buona fede e trasparenza dei comportamenti ed orientato alla prevenzione dei conflitti”. La conclusione, grave “è l’interruzione delle Relazioni Sindacali tra la Dirigenza medica, Veterinaria e Sanitaria e codesta Amministrazione e l’adozione delle procedure di raffreddamento dei conflitti e di tutte le iniziative previste dalla normativa vigente”.

Seguiranno approfondimenti….