SESSA AURUNCA: IL SINDACO SASSO ANNUNCIA UN NUOVO PIANO TRAFFICO PER LA CITTÀ, E POI…IL BUIO!

0
13

COMMERCIANTI, RESIDENTI E CARABINIERI STORCONO IL NASO ALL’ENNESIMA “SASSATA”, MENTRE L’INCONFERIBILE EMERITO FIRMA…

 di Salvatore Zinno 

L’annuncio di Sasso

Era il 3 di maggio, ore 09:28 e il Sindaco di Sessa Aurunca Avv. Silvio Sasso, dalla sua pagina Facebook degli annunci istituzionali, proclama un nuovo comunicato che testè riportiamo: “NUOVO SENSO UNICO in VIA OSPEDALE con decorrenza dal prossimo 20 MAGGIO. Segnaletica orizzontale e verticale in allestimento. Si dovrà procedere in entrata da Via San Biagio e Via Santa Caterina in direzione obbligatoria verso l’Ospedale vecchio fino all’ incrocio con Via XXI Luglio. Attività informativa con cittadini, operatori e residenti nei prossimi giorni. Passo dopo passo. Andiamo avanti. P.S. Ormai da qualche settimana è operativa in Via Tuoro la nuova Caserma dei Carabinieri finalmente conclusa dopo anni di attesa, ma anche di inerzia”.

Ieri 20 maggio tutto è rimasto immutato con grande stupore della cittadinanza e disappunto dei commercianti coinvolti nella tanto annunciata “rivoluzione stradale”. Il Sindaco aveva anche preannunciato “una attività informativa con cittadini operatori e residenti nei prossimi giorni”, successivi al 3 maggio, ma anche di questa attività non c’è stata traccia.

Facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire il perché di questo nuovo piano traffico che interessa la parte alta della città, che ospita sia l’ospedale che la nuova caserma dei Carabinieri oltre che vari uffici dell’ASL. L’esigenza di trovare una nuova viabilità al quartiere Carmine è dettata proprio dal nuovo insediamento del complesso ospitante il Comando Compagnia e Comando Stazione dei Carabinieri, edificato in via Tuoro e consegnato alla sua fruizione dopo decenni di cantiere, proprio nelle settimane scorse. Va detto che la nuova caserma è stata costruita nel posto più infelice che si potesse scegliere, dal punto di vista logistico e geografico; infatti la via Tuoro è posizionata all’estrema periferia settentrionale della città e collega il centro di Sessa con la piccola frazione di Tuoro, senza avere una via di sbocco, nel senso che via Tuoro nasce a nel quartiere Carmine e muore alla frazione Tuoro.

La storia di questa caserma è stata travagliata dal principio ed ancora ha degli strascichi incerti a causa di un contenzioso aperto con l’IACP proprietario dell’area; ma la scelta fu adottata su preciso “capriccio” di Gennaro Oliviero e non ci fu verso di trovare una soluzione alternativa, più comoda e più accessibile per l’Arma. Posizionare una caserma dei carabinieri ed il suo Nucleo Radiomobile in una zona poco accessibile dal punto di vista della viabilità, non è stata una scelta intelligente…questo è evidente, ma ai voleri del dominus sessano non si discute!

Oramai tutto è compiuto, il trasloco dalla vecchia caserma, posta a duecento metri dalla strada statale Appia, è stato effettuato e quindi bisogna far si che i Carabinieri possano transitare al meglio compatibilmente con le altre esigenze del quartiere, nei suoi esercizi commerciali, nell’ospedale cittadino eccetera…

Ecco che nasce il piano traffico nuovo, che come annunciato dal Sindaco Sasso, doveva prendere l’avvio ieri 20 maggio; ma i nuovi cartelli installati sono restati coperti da sacchi neri e tutto ha continuato a scorrere caoticamente come prima.

PASQUALINO EMERITO

Inutile dire che in primis i commercianti ed i residenti sono stati molto contrariati e disorientati, ma delusione e nervosismo lo abbiamo registrato anche tra i nuovi “abitanti” del quartiere Carmine… i Carabinieri; sentito alcuni vertici locali dell’Arma, abbiamo registrato tutto il loro disappunto in merito alla mancata attuazione della delibera 22 del 2/5/19 firmata dal Comandante Emerito e fortemente studiata, pensata e voluta dallo stesso e dal Sindaco… rivolgersi ad un tecnico competente, sarebbe stata un ipotesi peregrina?

Indiscrezioni raccolte, raccontano di un “ultimatum” lanciato dai benemeriti: “o si spicciano a fornire una adeguata viabilità all’intera area con un controllo costante dei Vigili Urbani sulla sosta selvaggia che da sempre attanaglia il quartiere, o provvederemo noi a fare multe a tappeto”!

Sarà vero o saranno chiacchiere, di reale c’è solo un annuncio di un Sindaco ed una delibera firmata dal Comandante dei VV.UU. che non hanno trovato nessuna applicazione senza alcuna spiegazione.

Qualche crepa o dissonanza si è sentita anche tra i caschi bianchi sessani, assolutamente insoddisfatti della dirigenza di Emerito, il quale può contare solo su qualche affezionata unità (che lo ospita anche in un suo immobile, storia raccontata da questo giornale qualche mese fa), mentre la maggior parte degli appartenenti al corpo dei VV.UU. lo ritiene inadeguato al comando, mentre l’ANAC lo ritiene illegittimamente in servizi presso il comune di Sessa Aurunca. Adeguato o meno, il dott. Comandante Emerito continua a firmare illegittimamente atti, delibere ed ordinanze in barba al deliberato ANAC, senza che nessuno si ponga il problema della correttezza degli atti da lui emessi…Sindaco e Segretario Comunale, se ci siete, battete un colpo!