ESPOSTO DI DAMINANO DE ROSA: “FUORI I CELLULARI DALLA CABINA ELETTORALE”

PRATA SANNITA (CE) – L’obbligo di lasciare il telefono cellulare fuori dalla cabina elettorale è una legge già da tempo in vigore. Eppure è necessario richiamarne il rispetto. Lo ha fatto il candidato sindaco di Prata Sannita, il penalista Damiano De Rosa, con un esposto depositato questa mattina al Prefetto di Caserta e al comando dei Carabinieri.

De Rosa, che è a capo della lista RinnoviAMO Prata Sannita, chiede che in occasione del voto di domenica prossima venga disposta e garantita la rigorosa e rigida vigilanza sulla applicazione delle norme (art. 1, D.L. 49 del 01 aprile 2008)che vietano ai cittadini  la possibilità di introdurre un telefonino all’interno della cabina elettorale.

«L’iniziativa – spiega l’avvocato De Rosa – nasce dalla preoccupante lettura di alcuni post, pubblicati sui social, di elettori che lamentano di aver già ricevuto richieste di foto del proprio voto, da parte di soggetti non candidati».

«Intendiamo – aggiunge il candidato sindaco – garantire a tutti, indipendentemente dagli schieramenti e da come e per chi voteranno, la massima libertà da qualsiasi condizionamento e la più totale segretezza nel momento di espressione della volontà elettorale».

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+