PICCHIA FIDANZATA E GENITORI, IN MANETTE 33ENNE

0

ROCCA D’EVANDRO – I carabinieri del Comando Stazione di Roccamonfina (Ce) hanno tratto in arresto un 33enne del luogo ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia,  resistenza e violenza e/o minaccia a P.U.. L’uomo, in stato di alterazione da assunzione di alcolici, si è reso responsabile di aggressione sia nei confronti dei familiari che della fidanzata. All’arrivo dei militari dell’Arma, allertati dalle parti offese, il 33enne ha più volte minacciato di morte i propri congiunti nonché i carabinieri intervenuti opponendo, nei confronti di questi ultimi, una energica resistenza. Immobilizzato con non poche difficoltà è stato poi tratto in arresto. I familiari aggrediti sono dovuti ricorrere a cure mediche. L’arrestato verrà giudicato con rito direttissimo.