FANTASYARTE, COLLETTIVA DEGLI ALLIEVI DELLA SCUOLA D’INFANZIA A RECALE

1

RECALE – Una collettiva di artisti in erba. Il 21 giugno, alle 10, nell’atrio della scuola dell’Infanzia “Camposciello” di Recale è atteso il vernissage della mostra “Fantasyarte”, con opere realizzate dai più piccoli allievi della Materna. Il progetto ha coinvolto anche le maestre, in un’esperienza avvincente ed entusiasmante; i bambini, tutti di tre anni, si sono cimentati in varie tecniche dell’arte visiva, dagli oli su tela ai collage, creando una ventina di opere, nelle quali, conservando genuinità, spontaneità e fantasia, si sono lasciati ispirare ai grandi dell’arte contemporanea. La collettiva, curata dalle docenti Rachele Eleonora Belculfiné, Maria Formicola, Filomena Nasta e Angela D’Ambrosio, sarà aperta ai genitori e al pubblico fino alle 13. Poi, le opere resteranno ad abbellire le pareti della scuola. All’inaugurazione dello spazio espositivo di via Paolo Borsellino saranno presenti, tra gli altri, il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII”, Giovanni Spalice, e la consigliera comunale, delegata all’Istruzione, Gemma Argenziano. Coordinatrice delle attività, la docente Rachele Eleonora Belculfiné. «Arte e creatività – dichiara Belculfiné – svolgono un ruolo fondamentale nell’ambito dell’evoluzione infantile, in quanto collegano la manualità delle attività artistiche alle abilità comunicative e allo sviluppo fisico-cognitivo. L’arte contribuisce a migliorare le capacità espressive, a favorire l’apprendimento linguistico, a rafforzare la consapevolezza di sé, a liberare le potenzialità creative insite in ogni fanciullo». Picasso diceva che “tutti i bambini sono degli artisti nati, il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi”. Almeno alla scuola “Camposciello” le premesse ci sono.

1 commento

  1. L arte in un bambino libera ilsuo lato espressivo. E nella scuola trovo un istituzione fondamentale.

Comments are closed.