CAMORRA, DECIMATO IL GRUPPO “L’ALLEANZA DI SECONDIGLIANO”: MARIA LICCARDI LATITANTE

NAPOLI – Colpo massiccio da parte del Gip di Napoli che nella notte ha praticamente buttato nella sua rete, grazie al lavoro della Polizia di Stato e della Dia, il gruppo dell’Alleanza di Secondigliano, organizzazione camorristica che riunisce i clan Contini, Licciardi, Contini, Rullo e Mallardo. Ben 126 misure cautelari verso i componenti del cartello e sequestri per ben 130 milioni di euro; ma tra gli arresti, è riuscita a sfuggire Maria Licciardi, la sorella del boss Vincenzo, ai vertici dell’Alleanza. La donna è ufficialmente latitante.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+