OSPEDALE & ASL…TUTTO COME SOPRA!

3

(f.n.) – Eccoli lì tutti allineati e coperti, al loro posto di comando…si fa per dire…come se a comandare fossero loro!….All’Aorn resteranno in carica i direttori Siciliano e Gubitosa a far da ali “sprotettive” al commissario Carmine Mariano, a suo rischio e pericolo ed all’Asl eccolo lì, confermato o quasi…il caro Arcangelo Correra che si prepara a fare le veci di De Biasio nelle vesti “ufficiose” di direttore sanitario e “consigliori” del Dg Ferdinando Russo… Sullo sfondo della presa per i fondelli a firma “Ferrante”, rimane soltanto una considerazione da fare, chiara, fredda e senza inutili giri di parole…ma davvero il signor De Luca crede che, in tutti questi anni, tra immigrazione selvaggia e relativa filosofia dello sfruttamento “vestito” da pietas, speculazioni, favole alimentate da orribili strumentalizzazioni, farneticazioni in palcoscenico sulla presunta legalità, camorra, delinquenza spicciola, tradimenti, fregature, disoccupazione…dopo master di questa portata …la comunità di Terra di Lavoro sia ancora in gara per la conquista dell’anello d’oro più bello che c’è, per piazzarselo al naso? Davvero il signor De Luca immagina che….viene…si esibisce in quattro piroette sulle punte, stupetea l’uditorio con due battute, in cui opportunamente inserisce la parola “camorra”, approfitta della buona educazione di chi finge di non sentire, promette la luna nel pozzo, cioè il Policlinico, fa eleggere il suo, perfettamente sconosciuto, erede ed il resto del mondo, noi per l’appunto, ci disponiamo in fila per due, spellandoci le mani nel doveroso applauso, in attesa della prossima volta, che sorgerà all’orizzonte, come si dice ad Oxford “ a quann ce ne ten a iss” e torni in mezzo a noi e ricominci daccapo con la litania della sanità svedese, infili nel risvolto della giacca collettiva altre quattro mammole verbali e via col tango fino ad oggi che, secondo le sue incrollabili certezze, in virtù di quanto sopra esposto, si pregia di inviare a Caserta per dirigere l’Asl e l’Aorn non si sa ancora bene chi, con tutto il rispetto, visto che della new entry Ferdinando Russo e dell’altra new entry Carmine Mariano non esiste su internet neppure il curriculum?… Complimenti signor De Luca, complimenti!, e complimenti a Graziano il Sommo, sempre vicino alla gente semplice come noi…facilitandoci l’interpretazione del mistero della vita…Infatti ha postato sulla sua pagina fb, la foto del nuovo dg dell’Asl, in posa casual, affinché fin da subito…si possa rompere il ghiaccio e ravvisare in lui, una figura familiare…tranquilla…riposata. Bravo Graziano…sempre al Top! E dunque …per tornare al caro De Luca, le cui scelte, anche questa volta solo apparentemente incomprensibili, sono tutte da interpretare…è il caso di iniziare a pensare che le cose rimarranno esattamente come sopra, sia all’Asl che all’Aorn e proprio per questo sarà un vero spasso raccontarle…Hasta la verguenza, siempre!

3 Commenti

  1. Non ci aspettiamo che Ferrante capisca. Noi comprendiamo la sua scelta ma non la condividiamo. Nella vita si vive pure di soddisfazioni e di scelte etiche. E lui ci ha sempre parlato di appartenenza . E lui a quale “apparteneneza” si riferiva? Dio denaro?

  2. Adesso inizierà la guerra. Siciliano e complici sono avvisati. Non sbagliassero perché li mandiamo in procura

  3. Ferrante ci ha tradito. Gli avevamo dato rispetto. Gli avevamo creduto

Comments are closed.