OSPEDALE SAN ROCCO, IL NURSIND DENUNCIA IL DEGRADO

0

L’ennesima denuncia, corredata da immagini eloquenti, del degrado in cui versa l’Ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, arriva dal segretario territoriale del Nursind, Antonio Eliseo. “Questa è la situazione del Presidio San Rocco di Sessa- scrive il segretario Eliseo – negli ascensori entra di tutto, pazienti, biancheria sporca, pulita, muratori … E stamane si è fermato anche l’ascensore della vecchia ala costringendo i pazienti oncologici, con emiparesi e by-pass a salire le scale a piedi. Mentre alla AORN si fanno i convegni sulla Sicurezza qui le norme vengono calpestate. Sono tutti in attesa del nuovo Ospedale da 56 milioni di euro che, chissà quanto vedrà la luce. Intanto ai cittadini si offre questa Sanità Svedese”

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui