OdM CASERTA, ESAMI ENDOSCOPICI DIGESTIVI: TAVOLO DI CONFRONTO OSPEDALE-TERRITORIO

0

UNA TAVOLA ROTONDA SULL’APPROPRIATEZZA DELLE PRESCRIZIONI

maria erminia bottiglieri OdM 1 150x150 OdM CASERTA, ESAMI ENDOSCOPICI DIGESTIVI: TAVOLO DI CONFRONTO OSPEDALE TERRITORIO
Maria Erminia Bottiglieri

CASERTA –  «L’appropriatezza prescrittiva degli esami endoscopici digestivi. Un tavolo di confronto ospedale-territorio». È questo il tema del convegno in programma per sabato 26 ottobre presso la sede dell’Ordine dei Medici di Caserta (via Bramante 19) di cui è presidente Maria Erminia Bottiglieri.

Responsabili scientifici del convegno sono il Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia dell’Azienda Ospedaliera di Caserta «Sant’Anna e San Sebastiano» Rosario Cuomo e il dottore Donato Iuliano Dirigente medico Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva PO “A. Guerriero” di Marcianise ASL Caserta.

In campo sanitario, viene definita appropriata «la procedura corretta eseguita nel paziente giusto, al momento opportuno e nel setting più adatto». Su questo concetto si basa una discreta parte del buon funzionamento del Sistema sanitario. L’appropriatezza oggi è al centro delle politiche sanitarie nazionali, regionali e locali per ragioni di ordine economico e per l’esigenza di promuovere qualità e sicurezza. Il ricorso inappropriato ad alcune prestazioni in un contesto in cui si abbiano anche differenti livelli di qualità del sistema sul territorio nazionale, è un fattore di criticità da considerare per la sostenibilità del sistema e della sua equità. Il fattore economico, però, non è il solo aspetto da considerare perché la richiesta “eccessiva” di esami endoscopici senza porre dovuta attenzione alle indicazioni o senza rispettare le linee guida determina un carico di esami considerevole con ulteriore allungamento delle liste di attesa a sfavore dei pazienti che, invece, hanno urgenza di eseguirli.

In questo convegno si intende trattare l’appropriatezza prescrittiva degli esami endoscopici mettendo a confronto gli specialisti gastroenterologi e i medici di medicina generale della provincia di Caserta con l’intenzione di dare inizio a un tavolo di discussione permanente sulle problematiche inerenti. Sarà presente la dottoressa Rita Conigliaro Direttore della Struttura Complessa di Gastroenterologia Endoscopia Digestiva dell’Ospedale di Modena che illustrerà un percorso attivato sul suo territorio su questa problematica.

Il coinvolgimento della dirigenza sanitaria dell’AORN «Sant’Anna e San Sebastiano» e dell’ASL casertana sarà un elemento rilevante per programmare una strategia univoca su tutto il territorio. Il convegno è rivolto in particolare agli specialisti che lavorano nel campo della gastroenterologia, ai medici di medicina generale e al personale infermieristico coinvolto nella gestione delle strutture gastroenterologiche.

Il convegno è accreditato ECM.