4 NOVEMBRE 2019, IL COMUNE DI CASAGIOVE SI PREPARA A CELEBRARE LA FESTA DELL’UNITA’ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE

0

a cura di Jenny Longobardi

CASAGIOVE – Il prossimo 4 novembre ricorre la manifestazione celebrativa della Festa dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate. Tante le iniziative organizzate dal Ministero della Difesa: “Caserme Aperte” e “Caserme in Piazza”, esibizioni di Bande e Fanfare di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. Oltre al capoluogo campano, Napoli, città scelta per la chiusura dell’evento nazionale, ben 35 città italiane saranno coinvollte nelle manifestazioni nazionali dedicate ad una ricorrenza significativa per il nostro Paese insieme a tanti piccoli comuni. Aderendo allo spitiro di parteciapzione patriottica, anche  l’Amministrazione comunale di Casagiove ha riservato attenzione alla ricorrenza commemorativa. La tradizionale cerimonia avrà inizio alle ore 8.30 di Lunedì 4 Novembre con partenza dal cortile del Palazzo comunale di via Jovara del corteo preceduto dal Gran Concerto Bandistico “Città di Casagiove” per il raduno a Piazza degli Eroi. Qui, infatti, convergeranno tutte le autorità civili, religiose e militari, accompagnate dalle associazioni combattentistiche, dalla Pro Loco di Casagiove e dalla massima autorità cittadina, il sindaco Roberto Corsale, per rendere onore agli eroi di guerra con la deposizione della corona di alloro al Momento dei Caduti, simbolicamente avvolta dal tricolore, vessillo di libertà e simbolo di un popolo che trova la sua identità.

Alle ore 9.00 il sindaco darà l’avvio all’apertura della manifestazione ufficiale con gli interventi di tutte le rappresentanze istituzionali, quali la consigliera comunale con delega alla P.I. Cira Di Gennaro, e nell’occasione sono stati invitati anche gli allievi delle scuole casagiovesi, che apporteranno valore alla giornata commemorativa intervenendo con poesie, canti o riflessioni per ricordare i caduti di tutte le guerre.  Il tema centrale tocca le circostanze storiche e le fasi salienti della Grande Guerra, ma anche le attuali missioni svolte dalle Forze Armate in patria e all’estero per far conoscere ai giovani il valore della Difesa Militare.

L’evento si concluderà con un corteo alla volta del cimitero cittadino, in cui riposano le spoglie dei militari che hanno perso la vita sui campi di battaglia.