GIORNATA DELLE FORZE ARMATE, I CARABINIERI INCONTRANO I GIOVANI

0

ISERNIA – Il 4 novembre 1918, aveva termine il Primo conflitto Mondiale – la Grande Guerra – un evento che ha segnato in modo profondo e indelebile l’inizio del 900 e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali. Per ricordare la giornata  delle Forze Armate, il Comandante della Compagnia  Carabinieri di Agnone, Capitano Cristian Proietti, presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico “Leonida Marinelli”, ha tenuto un incontro con gli studenti per spiegare loro il significato della ricorrenza del “Giorno dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate”. Nel corso dell’incontro, finalizzato a mantenere viva la coscienza delle nuove generazioni sulle radici e sull’identità nazionale, è stato ricordato come la data del 4 novembre 1918 rappresenti il traguardo di un travagliato processo: una vera e propria rivoluzione delle coscienze che trasformò le persone in un Popolo.  Uno progresso in cui le Forze Armate hanno avuto una parte attiva, non solo sul campo di battaglia ma anche nel processo educativo e di amalgama sociale delle diverse realtà del nostro Paese. L’iniziativa, che ha visto la partecipazione di circa 120 studenti, ha rappresentato un momento di dialogo e di riflessione sulla grande eredità morale offerta dai tanti Caduti per la Patria. Al termine dell’intervento, è stato  ricordato  come quest’anno la celebrazione del 4 novembre particolarmente significativa per Agnone, per il ricordo del Carabiniere agnonese Totaro Liberantonio, deceduto per la Patria a soli 29 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui