IL “GRATTA E VINCI” DELLA POLITICA

0

–   di Giuseppe Messina   – 

Quei fessi del M5S hanno deciso di presentare le liste in Emilia e Calabria.
Il risultato di correre da soli ha un solo significato: consegnare il paese alla destra e distruggere il movimento. Di Maio è oggettivamente incapace.

Arcipelago delle sardine: è la dimostrazione del fallimento palpabile e irreversibile del Movimento 5 Stelle.

Mi dispiace moltissimo ma è prevalso in quel movimento il “gratta e vinci”, ovvero decisori politici quasi del tutto incapaci ed eletti in parlamento senza alcuna selezione. Hanno vinto sul senso di responsabilità, sulla democrazia, sulla competenza e, in modo particolare sulla coerenza.

Si è aperta una nuova stagione politica? In un Paese che vive la liquidità della politica, positivamente interpretata dal M5S e, dopo 18 mesi appena l’hanno persa per oggettiva incapacità, soprattutto della direzione politica di quel movimento che ha mortificato quanti, all’interno del M5S avevano invece risposto in positivo alle domande di cambiamento del Paese.