L’UMANITÀ POST-COVID

0

 –        di Germán Gorraiz López *       –              

Il primo giorno, le élite hanno dichiarato: “Creiamo una nuova religione con l’edonismo come dio e il nichilismo come profeta e stabiliamo un linguaggio universale per garantire una comunicazione istantanea tra i cittadini del mondo”.neoliberalismo conceptodefinicion L’UMANITÀ POST COVID

Il secondo giorno, le élite hanno dichiarato: “Inoculiamo il consumismo compulsivo dei beni materiali nella popolazione e facciamo sorgere la globalizzazione economica per soddisfare la sua dipendenza dal consumo”.

Il terzo giorno, le élite hanno dichiarato: “Procediamo al consumo in fuga di materie prime ed energia fossile per mantenere produttivi i macchinari e ignorare la deforestazione, la contaminazione in fuga e la spazzatura che genereranno”.

Il quarto giorno, le élite hanno dichiarato: “Terminiamo i legami emotivi della struttura familiare attraverso l’isolamento dei genitori-figli e il posizionamento dei nonni nelle residenze asettiche”.

Il quinto giorno, le élite hanno dichiarato: “Creiamo social network per distruggere i legami di solidarietà dei cittadini e le notizie false per disorientarlo e immergerlo nel dubbio esistenziale”.

Il sesto giorno, le élite hanno dichiarato: “Mettiamo in atto la manipolazione informatica per monitorare le comunicazioni dei cittadini attraverso i loro metadati ed evitare il risveglio universale della coscienza politica delle masse”.

“Il settimo giorno le élite videro tutto ciò che avevano fatto; Hanno scoperto che tutto ciò andava bene e hanno deciso di riposare e godersi la loro creazione “.

Trionfo della Morte affresco staccato Galleria regionale di Palazzo Abatellis Palermo scaled L’UMANITÀ POST COVID
“Trionfo della Morte” – affresco staccato Galleria regionale di Palazzo-Abatellis a Palermo

Tuttavia, un bel giorno, l’idilliaca Arcadia progettata dagli élite iniziò a oscillare nei loro valori e i pezzi del loro puzzle perfetto smisero di adattarsi. Il linguaggio comune non serviva più a comunicare; qualcosa cigolava nel libero scambio di merci; l’aria divenne irrespirabile, i mari iniziarono a rigurgitare i rifiuti umani e siccità e alluvioni si susseguirono con periodicità ritmica.

Ma la cosa più sconcertante doveva venire … Una pandemia virale si diffuse in tutto il mondo, qualcosa di imprevedibile per le élite e che sfuggì alla visione miopica che solo i loro occhi potevano disegnare di fronte a eventi che sfuggivano ai loro parametri noti. Inevitabilmente, le élite ricorsero all’ “effetto farfalla” per cercare di spiegare la vertiginosa congiunzione delle forze centripete e centrifughe che stavano modellando il puzzle disgiunto del caos ordinato che si stava preparando.

Kevin Corrado fotografo e graphic designer americano L’UMANITÀ POST COVID
Kevin Corrado – fotografo e graphic designer americano

Successivamente, durante la verifica delle devastazioni del coronavirus e il successivo ingresso nella recessione delle economie, l’umanità ha subito uno shock traumatico che l’ha costretta a eseguire una profonda catarsi e metanoia che le farebbe rivedere le basi che fino ad ora lo hanno sostenuto. Pertanto, l’immaginario collettivo ha adottato un nuovo modo di pensare e un atteggiamento proattivo prima dell’emergere del nuovo scenario pandemico che ha causato la ricerca di una nuova utopia dopo il crollo della torre della globalizzazione universale. Infine, è emerso un nuovo individuo (individuo multidimensionale) riaffermato in una solida coscienza critica e supportato da valori come la solidarietà, lo sviluppo sostenibile e il rispetto per l’ambiente che abitava la Terra nello scenario post coronavirus.

Germán Gorraiz López analista spagnolo L’UMANITÀ POST COVID
Germán Gorraiz López

*Analista spagnolo di Economia e Geopolitica. Collabora, oltre a Diario SIGLO XXI, in altri media digitali spagnoli e latinoamericani come Bottup, España Liberal, Libre Pensador, Socialdemocracia.org, Alainet, CubaNuestra, Plano-Sur.org, Entorno-empresarial.com o El Mercurio Digital. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui