AVERSA – ASL, LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA… SI APRE, SI CHIUDE E SI PROTESTA

0

(f.n.) – Dopo un periodo di silenzio tombale, più rumoroso del terremoto, ecco che dall’oasi felice della sanità normanna, giungono notizie di prima mano, in diretta da Via Santa Lucia ad Aversa, sede dell’Asl e del laboratorio di Anatomia Patologica. Un utente, che questa mattina si è recato al laboratorio, per ritirare una indagine istologica, si è trovato davanti ad una porta chiusa, sulla quale troneggiava un biglietto “Chiuso”, l’utente si allontanava stupito, ma dopo qualche tempo veniva avvisato da un amico che il laboratorio era aperto…infatti. mentre cercavamo di capire cosa fosse successo, contenendo il decollo dei sospetti automatici, targati Covid, ecco che l’utente ci avvisa che davanti al laboratorio di anatomia patologica, nuovamente aperto, si registra un po’ di assembramento e pare non si tratti di utenza in attesa, ma dei dipendenti che si rifiuterebbero di entrare e gratta… gratta… gratta… ecco che emergono le ipotesi …pare che due dipendenti del laboratorio, siano risultati positivi al Covid e che il personale al completo, si sia recato al PO Moscati per effettuare il tampone e questo spiegherebbe la chiusura temporanea del laboratorio,  ma non ne spiegherebbe la riapertura dopo un’ora, visto che i tempi per la sanificazione eventuale, non tornerebbero…E restando nel campo minato delle ipotesi, il fatto che i dipendenti si rifiutassero di entrare ed il laboratorio fosse aperto questa mattina intorno alle 10/10.30, dopo una breve chiusura, potrebbe significare che al Moscati i tamponi non  sono stati effettuati, ma nello stesso tempo,  qualcuno avrebbe ordinato la riapertura del laboratorio… Hasta l’aproximaciòn!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui