OSPEDALE, CONVENZIONI & FANTASIE NATALIZIE…

0

I TARANTOLATI scaled OSPEDALE, CONVENZIONI & FANTASIE NATALIZIE…(f.n.) – La tradizione vuole che l’atmosfera della vigilia in generale, a qualsiasi stagione appartenga, nella palazzina “grigiotopospento” in fondo al parco dell’Aorn, favorisca ed attivi la “danza della cofecchia”, una specie di taranta virtuale, che avvolge nei panni di una, apparentemente, impeccabile pratica amministrativa, quello che, come lo giri o lo rigiri, è sempre lo stesso, identico, squallido gioco delle tre carte. In genere riesce…e persino i più attenti, distratti dalle feste o dalle ferie, oppure… soltanto stanchi dei soliti rituali stantii,  non si accorgono degli intrecci e degli incastri ad hoc…anche se,  a pensarci bene, tutto sommato la “cofecchia”,  ha visto tempi migliori al Sant’Anna e San Sebastiano…Qualcuno, potrebbe tenere veri e propri master in tal senso, ma è “troppo timido” per farsi notare e preferisce  manovrare per tornare ad orientare il pensiero ospedaliero e le tendenze, dal suo osservatorio privilegiato…E veniamo a noi, a questi bravi ragazzi che hanno accettato la richiesta dei loro amici della Asl Na2 Nord, di stipulare una convenzione che consenta all’Asl di Frattamaggiore, di attingere alla graduatoria  dell’Avviso pubblico per titoli e  colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di 29 assistenti amministrativi, approvata dal Dg dell’Aorn di Caserta, con delibera 398 del 16 novembre u.s. E’ appena il caso di evidenziare che, anche l’Asl partenopea aveva indetto un concorso per l’assunzione di 36 assistenti amministrativi nello scorso mese di settembre ma,  fino ad oggi,  non risulta abbia fissato le date per le prove scritte…nonostante l’urgenza evidente e dichiarata, che ha costretto la direzione a chiedere all’Aorn di  Caserta, la stipula di una convenzione che consenta loro di attingere alla graduatoria di cui sopra…Misteri gloriosi delle amministrazioni trasparenti… Dobbiamo, per caso, credere che, almeno questa volta, abbiano cercato di salvare una ‘ntecchia di faccia in più, stipulando prima la convenzione per poi procedere ad attingere?…Ma quando mai…non è esattamente cosi’, non è per nulla così!, anzi questa volta hanno superato la loro proverbiale cofecchiaggine… Con delibera 475 del 21 dicembre u.s. l’Aorn di Caserta decide di accettare la richiesta dell’Asl Na2 Nord, tanto è vero che allega alla delibera lo schema di convenzione da firmare…il giorno dopo, cioè in data 22 dicembre u.s.,  l’Asl Na2 Nord con delibera 1644, avente per oggetto: utilizzo graduatoria dell’Avviso pubblico etc, ed “immissione” in servizio con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, di 20 unità per sei mesi non rinnovabili, rende noto il carteggio informativo interno del 15 dicembre u.s. relativo alle esigenze e alle intenzioni della direzione Asl di reperire personale amministrativo, “in attesa di stipula di convenzione”…e la nota pec che il Gru, nella stessa data, invia all’Aorn di Caserta con la richiesta di 25 nominativi utilmente collocati nella famosa graduatoria del famoso avviso dei 29 ancor più famosi assistenti amministrativi…24 ore dopo, (si apprende sempre dalla 1644 della Na 2 Nord,) con nota pec, l’Aorn di Caserta trasmette i 25 nominativi di assistenti Amministrativi ed in pari data la Uoc proponente convoca per il 21 dicembre u.s. presso al Uoc Gru, 25 assistenti amministrativi per l’accettazione di un contratto di lavoro di tipo subordinato, a tempo determinato per mesi sei non rinnovabili, presso la Asl Na 2 Nord. Scusate…il 21 dicembre, voi, direzione strategica Gubitosa, Annecchiarico, Carrara con delibera 475,  annunciate al volgo dall’Albo Pretorio, che avete deciso di stipulare una convenzione con l’Asl Na2 Nord per consentire alla stessa di attingere alla graduatoria dell’Aorn, mentre cinque giorni prima, avevate già inviato i nominativi e nello stesso giorno in cui pubblicate la delibera cioè il 21 dicembre u.s. gli interessati provenienti dalla famosa graduatoria, hanno firmato il contratto e dal 2 gennaio prenderanno servizio all’Asl Na2 NOrd?  Naturalmente…ci perdonerete se a questo punto,  qualche ipotesi si concede il lusso di decollare…Si ha quasi l’impressione, badate bene…è solo un’impressione, che il tutto sia stato elaborato in maniera da far entrare qualche super raccomandato che era rimasto fuori, dopo l’assunzione dei 29 interinali, attorno ai quali si era sollevato un notevole polverone…Ma forse, come abbiamo detto, si tratta solo di un’ impressione… Perdonateci se siamo così maligni, voi che siete tanto limpidi da apparire addirittura stellati… evviva la pesca miracolosa nella graduatoria che felicemente farà seguito alla prima puntata. Al di là di tutto, di una cosa siamo certi…che la fase burocratica sarà  snella ed impeccabile ed i rapporti tra Asl e Aorn, saranno improntati alla massima cordialità, oltre che caratterizzati da una superba efficienza…Del resto la direttrice amministrativa, Amalia Carrara, dovrebbe essere di casa nell’Asl Na2 Nord e… se la memoria non ci tradisce proprio adesso, prima di venire ad onorare la sanità casertana con la sua presenza, era proprio a  Frattamaggiore che lavorava non è così?, quindi, è assai probabile che favorirà il buon andamento dell’accordo e  della pesca. Adesso per completare il quadretto, manca soltanto la richiesta del caro Mario Nicola Vittorio Ferrante, caruccio, che sicuramente si “sceterà” uno di questi giorni e anche lui chiederà di stipulare una convenzione con l’Aorn di Caserta, perché al San Pio di Benevento hanno tanto  tanto bisogno di assistenti  amministrativi e vorrebbero attingere alla graduatoria casertana…o di altro…trasite…trasite…a disposizione…Si accettano scommesse. Hasta la suerte!