MONDRAGONE, RITORNO A SCUOLA: L’OPPOSIZIONE CONSILIARE CHIEDE AL SINDACO UN ATTO DI RESPONSABILITÀ

0

MONDRAGONE – In merito al contrasto alla diffusione del contagio da coronavirus a Mondragone, i consiglieri comunali dell’opposizione di centro destra, Valerio Bertolino, Pasquale Marquez, Alessandro Pagliaro, Antonio Pagliaro e Giovanni Schiappa, ritengono che le scuole in città non si possano aprire almeno fino a 15 giorni dopo l’Epifania, per tutti e non soltanto per gli studenti delle scuole superiori, o se il sindaco vorrà sempre aprirle a scaglioni sulla falsariga delle scelte regionali, dovrà farlo a partire dal 25 gennaio e non prima, certamente non da dopodomani lunedì 11.
“Ciò che abbiamo visto nelle scorse festività, soprattutto nella zona mare, ha veramente dell’incredibile e, non a caso, purtroppo in questi giorni stiamo registrando un picco di contagi in città.
E perciò riteniamo che anche le forze dell’ordine presenti sul territorio debbano riconoscere con più forza e vigore quale priorità il contrasto alla diffusione del contagio del corona virus, anzitutto nei luoghi più frequentati dai più giovani.
Stiamo parlando anche della polizia locale, chiaramente, perché tutto ciò e’ favorito dall’assenza totale di controlli in merito in città.
E’ il momento della responsabilità di una comunità che passa attraverso la responsabilità del primo cittadino a cui e’ rivolto un appello per ordinare – al di là di quanto hanno deciso o decideranno altri comuni e territori – ciò che e’ giusto per la nostra città e, anzitutto, per i nostri bambini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui