ASL, SCANDALI E ASSUNZIONI, NULLA ACCADE PER CASO

0

Come si dice in questi casi? Da cosa, nasce cosa. Il Cerusico, ormai sono anni che registra una vergognosa fabbrica di posti di lavoro preso l’Asl di Caserta. Una fabbrica, si guardi bene, organizzata meticolosamente e scientemente solo ad uso e consumo di figli, nipoti, sorelle, mogli e concubine di dirigenti, funzionari, impiegati e accoliti della stessa Azienda Sanitaria Locale. Un andazzo tanto sfrontato che ha visto privilegiare persino i figli di Dirigenti del Servizio Anticorruzione dell’Asl stessa. Servizio Anticorruzione!!! E tanto sfrontati ed arroganti, da far riflettere chiunque abbia un minimo di concetto della legalità, almeno quella apparente, ma, a quanto pare, nemmeno quella. Oggi, a seguito dell’inchiesta ed arresti che hanno visto coinvolti diversi dirigenti e funzionari che ruotavano intorno alla “organizzazione” del Dipartimento Salute Mentale, pare che, come un effetto domino, si stia passando dall’Assistente Amministrativo, France Della Ventura e da Mario Passariello al Dirigente Servizio Provveditorato, Maria Di Lorenzo, cosa per la quale non è difficile ipotizzare un qualche “azionariato” dei Direttori apicali dell’Asl, preziosi sponsor dei vari Della Ventura e Passariello come già evidenziato da Il Cerusico nel suo intervento dell’08 marzo 2021. 1 4 ASL, SCANDALI E ASSUNZIONI, NULLA ACCADE PER CASO Inoltre, siccome da cosa nasce cosa, pare si stia aprendo anche un altro filone delle indagini: quello sulle assunzioni di parenti di politici, amministratori, dirigenti e funzionari. Così, questo nuovo filone delle indagini, quello sulla parentopoli, vedrebbe menzionati (solo) alcuni nomi dettagliatamente elencati da Il Cerusico già a partire dal lontano 2017 fino ai giorni nostri (Il Cerusico 13.11.2017, 25.12.2017, 07.01.2018, 22.01.2018, 29.01.2018, 05.02.2018, 19.02.2018, 05.03.2018, 19.03.2018, 16.04.2018, 21.05.2018, 11.06.2018, 25.06.2018, 27.08.2018, 24.09.2018, 22.10.2018, 19.11.2018, 10.12.2018, 17.12.2018, 24.12.2018, 28.01.2018, 11.02.2019, 04.03.2019, 25.03.2019, 22.04.2019, 20.05.2019, 03.06.2019, 23.09.2019, 07.10.2019, 14.10.2019, 21.10.2019, 28.10.2019, 23.12.2019, 13.01.2020, 25.03.2020, 01.06.2020, 08.02.2021, 01.03.2021). Come a dire che se solo si rileggessero tutti questi interventi, peraltro non mere illazioni, bensì corredati di atti formali e probanti, come il più classico “filo di Arianna”, si giungerebbe ad uno scenario giudiziario da far tremare i polsi ai massimi vertici delle istituzioni sanitarie locali e non. Fino a paralizzare l’intero apparato di Via Unità Italiana. Non a caso la vicenda Carizzone prende spunto da uno solo dei tanti “Progetti” ad hoc, dove si focalizzano stanziamenti, distribuzione a pioggia di “gettoni”, assunzioni mirate di co.co.pro., alla stessa stregua delle decine di “Progetti” messi in campo dalle varie strutture dell’Asl e che, altro non erano e non sono, che un passepartout per assunzioni (co.co.pro.) di figli, nipoti, sorelle, mogli e concubine di dirigenti, funzionari, impiegati e accoliti della stessa Azienda Sanitaria Locale. E, sempre come da Il Cerusico del 01.03.2021 “…intorno all’ultimo, e non ultimo, caso dello scandalo sulle “corruzioni” all’Asl di Caserta, Il Cerusico, da anni (da anni!), ci aveva puntato il dito con i suoi “teoremi”. Un “sistema” elevato ai massimi livelli e divenuto una vera e propria “ordinaria amministrazione”. Un vero è proprio “così fan tutti”! E così si continua a fare, ed Il Cerusico, anche qui ne darà prova. Altro che “traffico di influenze”. Qui da anni il “traffico” è diventato “sistema””. E non che oggi si sia arrestato! Basti pensare alle recenti nomine sul campo e coinvolgimenti di “dirigenti convenzionati”, e quindi non di ruolo (neuropsichiatre, dentisti, comandate, etc.). Tutto all’insegna delle opportunità politiche o di parte. E, tanto per stare in tema, ultime notizie: “In Campidoglio lottizzazione senza precedenti, mogli, sorelle, amici ed ex colleghi. Tutti nella casa, non più di vetro, del Comune di Roma. L’Amministrazione chiarisca su questa ultima infornata di nomine. Vaglieremo le delibere, vogliamo capire la ragione di tutte queste nomine, E conoscere i curricula di tutti i neo nominati. La Lega presenterà un esposto dettagliato alla Corte dei Conti”. (22.03.2021). Nihil sub sole novum.2 6 ASL, SCANDALI E ASSUNZIONI, NULLA ACCADE PER CASO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui